• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Maradona: "Non sono un evasore, voglio vedere gli Azzurri campioni"

Napoli, Maradona: "Non sono un evasore, voglio vedere gli Azzurri campioni"

L'ex leggenda del club partenopeo ha smentito le accuse del fisco italiano e ha parlato del buon momento della squadra



05/02/2013 13:27

NAPOLI MARADONA EVASORE SCUDETTO / NAPOLI - Intervenuto sulle frequenze di 'Radio Crc', l'ex fuoriclasse del Napoli Diego Maradona ha parlato della sua posizione fiscale in Italia, oltre a commentare il buon momento della squadra. "Prima di tutto voglio dire di non essere un evasore - ha spiegato Maradona - non lo sono stato mai. Io ho giocato a calcio, Ferlaino e Coppola oggi possono andare a Napoli con tranquillità, io invece non posso: non è assolutamente giusto. Ci sta una sentenza contro di me che mi accusa per delle cose che io non ho mai firmato. Per questo dico a quella gente che mi devono portare le prove, perché io non ho firmato niente. Non ho paura di andare in italia, io lavoro qui (a Dubai, ndr) e non ho potuto lavorare in Argentina dopo il mondiale proprio per questo motivo. Chiedo solo che dimostrino questa cosa. Ripeto: non sono un evasore". L'attenzione si sposta poi sul buon momento del Napoli in campionato. "Voglio tornare a Napoli da uomo libero, per camminare e guardare la città. Mia figlia è orgogliosa di ciò che ho fatto a Napoli e così si sente ogni napoletano. Non parlo ai cittadini di Napoli ma ai politici di tutta l'Italia. Se ho sbagliato, l'ho fatto in altre cose, non contro il Fisco. Voglio ritornare a Napoli libero per vedere un Napoli campione, per abbracciare tutti i miei amici. Non sto facendo la vittima, dico ciò che dice il mio avvocato. Nascondere la verità è come rubare e a me stanno rubando la possibilità di vedere la gente di Napoli che io tanto amo come amo la mia Argentina. Spero che questo serva a chiarire tutto. Saluto Napoli, e ribadisco il mio rispetto per tutta l'Italia perché questo Paese merita altre cose. Solo io so quello che sto passando. Voglio che l'Italia sia grande come lo è sempre stata".

M.Z.




Commenta con Facebook