• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Cassano: "Ho una differenza con Balotelli. Moratti e' unico tra tanti falsi. Nel Mil

Inter, Cassano: "Ho una differenza con Balotelli. Moratti e' unico tra tanti falsi. Nel Milan..."

L'attaccante barese ha parlato anche degli scherzi a Nagatomo e dell'imitazione di Stramaccioni


Antonio Cassano (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

04/02/2013 16:42

INTER CASSANO BALOTELLI MORATTI MILAN / MILANO - Antonio Cassano a tutto campo in un'intervista a 'Sky Sport24'. L'attaccante barese dell'Inter ha toccato molti argomenti, a cominciare dallo stato di forma dei nerazzurri: "Ci si deve prendere delle responsabilità. Io parlo poco, ma è giusto farlo ora: tutti passano l'Inter per morta, ma è a tre punti dalla zona Champions League, è ai sedicesimi di Europa League e in semifinale di Coppa Italia. Gli altri ci hanno raggiunto, ma hanno fatto molto male all'inizio e questo non passava, mentre non passa il periodo positivo dell'Inter. Stiamo giocando poco bene ed è la realtà dei fatti, ma abbiamo inserito giocatori di grande qualità".

METODO CASSANO - "Dobbiamo venire a capo con grande personalità di questo periodo, e dare tutti maggiore personalità, soprattutto quelli più bravi. La ricetta per ripartire? Non la so: gioco da 15 anni, ma non ho la ricetta. In questo momento la gente di personalità deve dare qualcosa in più, e gli altri devono seguirla".

MILANO SI', MILANO NO - "Tante casualità: io non segnavo da tre mesi, Milito ha giocato da solo tante partite facendosi in quattro. E' un problema d'equilibrio, dobbiamo trovare il modo di venirne a capo. Sono convinto che Stramaccioni sappia meglio di noi che soluzioni dobbiamo trovare. Non ho mai visto un gruppo migliore di questo nella mia carriera. Prima Milano neanche mi piaceva, da quando sono all'Inter mi piace".

IMITAZIONE DI STRAMACCIONI - "Mi ha fatto fare una figura... ti dico fuori dalle telecamere che figura ci ho fatto (ride, ndr)".

MORATTI - "In un mondo del calcio di falsi, lui è una grande persona, unica".

KOVACIC - "E' un investimento per i prossimi dieci anni".

BALOTELLI - "Non l'ho sentito. Tra noi c'è una sola differenza: a lui piace andare sui giornali, a me meno. Io però facevo di peggio: me ne andavo dagli allenamenti, entravo con la macchina in campo... lui è un bravo ragazzo. Sono stato cacciato da cinque squadre".

NAGATOMO - "Dalla mattina alla sera gli combino sempre qualcosa: fa sempre ridere, è uno spasso".

RACCATTAPALLE - "Mi è passato di tutto per la mente, ma facevo lo stesso io da bambino quando vinceva il Bari. Mi stava partendo la testa, ma ho visto che era un bambino e ha fatto anche bene".

SNEIJDER - "Gli faccio un in bocca al lupo, ma sempre forza Inter".

INTER-CHIEVO - "Dobbiamo vincere, in un modo o nell'altro, e ripartire. Sono convinto che la gente ci aiuterà".

 




Commenta con Facebook