• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Milan-Udinese, Larini: "Ci sentiamo defraudati. Con Valeri gravi precedenti"

Milan-Udinese, Larini: "Ci sentiamo defraudati. Con Valeri gravi precedenti"

Il Ds bianconero attacca il direttore di gara dopo le infuocate polemiche per il penalty finale concesso al 'Diavolo'


Furia bianconera (Getty Images)

04/02/2013 00:23

MILAN-UDINESE LARINI / MILANO - Udinese infuriata dopo il rocambolesco finale di 'San Siro' contro il Milan. Guidolin cerca di non alimentare polemiche, al contrario invece del Ds bianconero Larini: "Siamo avviliti, abbiamo deciso di non far parlare i giocatori per evitare ulteriori danni e sanzioni. Il nervosismo avrebbe potuto tradirli - ha chiosato il dirigente ospite a 'Sky Sport' -. Ci sentiamo defraudati di un punto meritato, tutti hanno visto che non era rigore. Purtroppo ci sono già stati dei segnali premonitori quando c'è stato il cambio dell'arbitro designato, che non era Valeri, che con noi diciamo che è sfortunato. Ci sono stati già episodi negativi, come quello contro la Juventus nella prima giornata di campionato".

CAMBIO ARBITRO - "Non contesto il cambio di arbitro, perché è stato dovuto a cause di forza maggiore, per via dell'indisposizione di Massa. Ma quando l'Udinese ha visto che era stato assegnato Valeri, nessuno di noi era contento".

EPISODI - "Nella prima partita di campionato dovreste ricordare l'espulsione di Brkic e il rigore per la Juventus, episodi giudicati da tutti immeritati; due anni fa il 4-4 a 'San Siro', gol di Ibrahimovic al 90+3' dopo fallo dello svedese su Benatia; prima ancora in Udinese-Parma espulsione di Inler dopo un contatto, e abbiamo preso anche una squalifica pesante".

 

G.M.




Commenta con Facebook