• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-UDINESE

Una disattenzione difensiva rischia di rovinare la 'Balotelli-Night'. Ma Super Mario decide la gara con una doppietta. Dubbio il rigore nel finale


Balotelli-Night a S. Siro (Getty Images)
Stefano Carnevali

03/02/2013 23:46

 

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-UDINESE / MILANO - E' la Balotelli-Night. Anticipata anche dall'infortunio di Pazzini nel riscaldamento. Il Milan è carico, grazie all'esordio del nuovo attaccante. E Super Mario non tradisce, giocando una buona partita. Ottima, fino a che il Milan non subisce il pari (poi cala, come un po' tutta la squadra). Buona prova per Abate e Flamini. Niang ed El Shaarawy cominciano benissimo, ma calano alla distanza. Male Nocerino, fatica Bonera. L'Udinese non fa assolutamente da semplice sparring-partner: 'tiene botta' e punge in contropiede, sfruttando le poche occasioni avute. Bene Muriel, 'fastidioso' Di Natale, Lazzari cresce nella ripresa. Fasce a corrente alternata. Bravo Allan a protezione della difesa. Sicurissimo Padelli.

 

MILAN

Amelia 5,5 - Ritorna in porta a causa della febbre di Abbiati. Non è molto impegnato, ma ha qualche incertezza di troppo, soprattutto nei rinvii.

Abate 6,5 - Buon primo tempo: spinge con continuità ed è anche fondamentale per un recupero su Muriel al 12'. Propositivo anche nella ripresa. Sembra sulla via del recupero.

Zapata 6 - Buon passo e bella presenza fisica. Qualche incertezza di troppo coi piedi, ma è spesso autore di interventi risolutori.

Bonera 5,5 - Torna titolare e patisce la grande velocità delle punte avversarie. Doveva essere protetto meglio.

Constant 6 - Alti e bassi. Come il suo 'dirimpettaio' Basta. Bene in spinta, un po' meno in copertura. E' comunque sempre più sicuro.

Flamini 6,5 - Confermato titolare, riscatta il recente passato poco grintoso. Ritorna su buoni ritmi e garantisce intensità simile a quella dei bei tempi. Dall'85' Traorè SV -.

Montolivo 6 - Ci mette l'ordine a cui ci ha abituato. E anche la 'recentemente scoperta' grinta. Per questo Milan è sempre più indispensabile. Anche se con un po' meno geometrie del solito. Dopo il pari avversario diventa notevolmente più impreciso.

Nocerino 5 - Si riposizione sul centrosinistra. Ma, come spesso quest'anno, non è un fattore in nessuna delle due fasi. Dal 68' Bojan 5,5 - Non entra bene in partita: poco preciso e attento, non riesce a fare breccia nella compattissima retroguardia avversaria.

Niang 6,5 -Tra i più intraprendenti, da subito. Sta acquisendo sempre maggiore fiducia nei propri mezzi, anche se non sempre è concreto nel finalizzare. Emblematico al 10' quando, solo davanti a Padelli, centra il portiere avversario. Secondo tempo meno positivo: finisce un po' ai margini della manovra e colpisce una traversa clamorosa. 80' Robinho SV -.

Balotelli 7,5 - Doveva partire in panchina, ma il problema di Pazzini nel riscaldamento lo rende titolare da subito. E dopo 37'' sfiora il primo gol in rossonero. Grande assist per Niang al 10'. Fa esplodere S. Siro dopo 25' (gran girata di sinistro) e due minuti dopo impegna Padelli dalla distanza. All'ultimo minuto firma il rigore decisivo: per lui doppietta e tre punti fondamentali per il Milan.

El Shaarawy 6,5 - Al servizio della SuperMarioNight. Fa strano non vederlo sotto i riflettori, in questo Milan. Ma gioca comunque alla grande, nel primo tempo. E serve l'assist per il gol di Balotelli. Ripresa con meno guizzi. Anche se i suoi ripiegamenti sono commoventi. E' lui, all'ultimo secondo, a conquistare il rigore della vittoria rossonera.

All: Allegri 6,5 - L'arrivo di Balotelli ha caricato ambiente e squadra. L'avvio è aggressivo e propositvo. Il Milan fa la gara, ma non la chiude e, alla lunga, presta il fianco alle ripartenze friulane. Subito il pari, i rossoneri si impauriscono non poco e fanno fatica a riprendere il pallino del gioco. Finale d'assalto, coronato dalla doppietta di Balotelli.

 

UDINESE

Padelli 6,5 - Graziato da Balotelli dopo 37'', è bravissimo su Niang lanciato a rete al 10'. Battuto imparabilmente da Balotelli al 25', poco dopo, risponde alla grande anche sulla botta dalla distanza di Super Mario. Sempre sicuro nella ripresa. Soprattutto gran parata a 5' dalla fine sulla punizione di Balotelli.

Heurtaux 5 - Abbastanza incerto, quando Constant spinge. Davanti combina poco. Limiti di palleggio. Ingenuo sul rigore nel finale, per quanto l'episodio sia molto dubbio.

Danilo 5,5 - Il Milan, a tratti, è davvero arrembante. Lui rintuzza come può. Col passare dei minuti trova le contromisure per Balotelli.

Domizzi 6- Difensivamente, lavora come il compagno di reparto. Ma ha in più ha qualche guizzo in fase d'impostazione. Rischia un paio di volte in area.

Gabriel Silva 6 - A tutti gli effetti terzino nella difesa a 4. Partita non facile, perché ha a che fare con l'ispirato Niang e l'arrembante Abate. Nel secondo tempo è più protetto e sicuro.

Basta 6 - Inizio a corrente alternata. Bene in spinta, difficoltà nella fase difensiva. Migliora decisamente nella ripresa, quando cresce per intensità e compie chiusure importanti.

Allan 6,5 - Attento e ordinato, riesce a limitare l'avversario di turno con buona efficacia. Deve essere più preciso in costruzione.

Pinzi 6,5 - Gli manca - stranamente - un po' di 'verve'. Non ha un impatto ordinato sulla gara. Ma cresce col passare dei minuti  e ha il grande  merito di di firmare il pari dell'Udinese con un ottimo inserimento. Dall'80' Merkel - SV

Lazzari 6,5 - Largo a sinistra, fa un po' fatica. Questioni di passo. E' un po' troppo compassato. Cresce alla distanza: nella ripresa è uno dei pochi centrocampisti a provare a supportare Di Natale. Il suo sinistro è il vero trampolino di lancio per il capitano dell'Udinese.

Muriel 6,5 - In avvio si vede pochino. Al 12' pecca d'egoismo quando, in contropiede, non serve palla a Di Natale in posizione migliore. Bravissimo a innescare Pinzi per il pareggio. Determinante nelle poche occasioni dei suoi.. Dal 68' Pereyra 6 - Ci mette corsa e cerca di chiudere ogni varco.

Di Natale 6 - Disinnescato dalla grande pressione del Milan, nel primo tempo ha poche occasioni per mettersi in mostra. E' però sempre in agguato e, nella ripresa, ha qualche occasione in più.

All: Guidolin 6- Conferma la difesa a 4 e la poca voglia di fare da 'sparring partner' per la Balotelli-night. L'atteggiamento è prudente, ma non rinunciatario: l'arma dei friulani è il contropiede e il Milan si fa sorprendere in avvio di ripresa. Dopo il pareggio, i rossoneri vengono messi molto più in sofferenza. Copertura e ripartenze sono il 'credo' di Guidolin. Finale da barricata, ma non basta.

 

Arbitro: Valeri 5 - Non comincia male, ma il suo secondo tempo non convince. C'è un possibile fallo da rigore di Domizzi su Balotelli e anche il penalty successivamente concesso al Milan è fortemente dubbio. Ma è una decisione controversa.

 

MILAN-UDINESE 2-1

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Zapata, Bonera, Constant; Flamini (85' Traorè), Montolivo, Nocerino (68' Bojan); Niang (80' Robinho), Balotelli, El Shaarawy. All: Allegri

UDINESE (4-4-1-1): Padelli; Heurtaux, Danilo, Domizzi, G. Silva; Basta, Allan, Pinzi (80' Merkel), Lazzari; Muriel (68' Pereyra); Di Natale. All: Guidolin

Arbitro: Valeri

Marcatori: 25' e 94' (Rig.) Balotelli (M); 55' Pinzi (U)

Ammoniti: 13' Pinzi, 38' Domizzi, 63' Lazzari, 84' G. Silva (U); 15' Montolivo (M)

Espulsi: 

Note: 

 




Commenta con Facebook