• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Udinese, Allegri: "Su Balotelli devo ancora decidere, Galliani ha lavorato ottimamente&qu

Milan-Udinese, Allegri: "Su Balotelli devo ancora decidere, Galliani ha lavorato ottimamente"

Il tecnico difende Super Mario: "Anche io a 22 anni ho fatto tante cazz..."


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Marco Di Federico

02/02/2013 14:08

MILAN UDINESE ALLEGRI BALOTELLI GUIDOLIN / MILANO - Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicata sfida di domani sera contro l'Udinese. "So di essere in buone mani, la società ha lavorato ottimamente sia a gennaio che in estate. - le parole del tecnico - Per motivi di bilancio e di carta d'identità abbiamo stravolto la squadra, bravo Galliani a ricostruire la squadra con qualità. Dobbiamo continuare a migliorare, questa squadra può fare molto bene per i prossimi 5-6 anni".

BALOTELLI "Per fare bene da qui a fine stagione ho bisogno di tutti, non solo di Mario. Dobbiamo sempre cercare il massimo perchè stiamo rincorrendo. Oggi deciderò se portarlo in panchina o farlo subito iniziare. Non si tratta di una scelta tecnica, vedrò dopo l'allenamento. Arrivando al Milan può consacrarsi definitivamente, perchè qui avrà un ruolo da primo attore. Bisogna consigliarlo bene, anche io a 22 anni ho fatto tante cazzate...".

UDINESE "Sono molto bravi, stanno bene fisicamente. Hanno battuto l'Inter, hanno in Muriel e Di Natale due giocatori molto pericolosi, con Lazzari che sa metterli in moto. Anche quest'anno si sta vedendo il grande lavoro di Guidolin".

MEXES "Non giocherà, è indisponibile. Al suo posto ci sarà Zapata".

ATTACCO "Ho tanti giocatori importanti. Pazzini è già in doppia cifra, Bojan ha sblocato la gara contro il Siena, Robinho ha rimesso in piedi quella di Torino. L'importante è che tutti continuino a dare il massimo, perchè si vince e si perde sempre insieme".




Commenta con Facebook