Breaking News
© Getty Images

Borussia Dortmund-Juventus, Aubameyang: "Bianconeri attenti, siamo heavy metal. Immobile..."

L'attacante francese naturalizzato gabonese ha rilasciato un'interessante intervista

BORUSSIA DORMUND AUBAMEYANG INTERVISTA / TORINO - L'Italia la conosce bene, avendoci vissuto da giovanissimo ai tempi del Milan, e adesso una squadra Italiana è l'ostacolo che dovrà superare per realizzare il sogno dei quarti di finale di Champions League. Pierre-Emerick Aubameyang, a lungo obiettivo di calciomercato di alcune big italiane, ha confessato le sue sensazioni nel corso di un'intervista concessa a 'La Repubblica': "A Milano ci sono cresciuto. C'era tanta attesa nei miei confronti. Mi chiamavano il 'piccolo Inzaghi'. ma non mi dava fastidio. Capivo che era un complimento".

DORTMUND - "Questa città ha il calcio nel suo respiro. Ha tradizione e radici profondissime. C'è un legame meraviglioso tra la squadra e la città. Abbiamo la media spettatori più alta d'Europa e ci sono 10 milioni di tifosi del Borussia sparsi per il mondo. La lista di attesa per l'abbonamento del prossimo anno è di 40.000 persone. Una cosa incredibile".

CRISI - "Abbiamo attraversato una piccola crisi e siamo finiti sul fondo della classifica, ma nessuno ha perso la calma. Sono rimasti tutti composti. Anzichè fischiarci o contestarci, la Sudtribune ci ha sempre chiamato per applaudirci. Non è una cosa comune ed io sono orgoglioso di appartenere ad una storia del genere".

JUVE - La sfida con il Borussia Dortmund sta monopolizzando le news Juventus, e Aubameyang analizza la condizione della sua suqadra: "Abbiamo riguadagnato solidità in difesa e non perdiamo da 6 partite. Sono rientrati gli infortunati ed anche fisicamente si vede il lavoro fatto durante la sosta invernale. So che troveremo di fronte una Juventus in forma ma, come ha detto Klopp, definendoci heavy metal, noi siamo una squadra compatta, unita e quando siamo in campo non ti annoi mai. Succedono sempre un sacco di cose".

IMMOBILE - "Il Borussia gioca in un modo unico. Anche io il primo anno ho fatto fatica, cosi come Lewandowski che nè giocava e nè segnava tanto. Ciro invece ha già fatto 10 gol. Io credo ci darà una mano. Serve solo un pò di pazienza".

 

 

Champions league   Real Madrid   Juventus
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Il tecnico ha commentato l'accesso in finale di Champions League
Champions league   Juventus   Monaco
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Le ultime sulla semifinale di Champions League
Champions league   Juventus  
Monaco-Juventus, Allegri: "E' sembrato facile. Arrabbiato con Pjanic"
Monaco-Juventus, Allegri: "E' sembrato facile. Arrabbiato con Pjanic"
Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine del match di Champions League