Breaking News
© Getty Images

Italia, convocazioni con sorpresa: oriundi e...Valdifiori

Antonio Conte prepara la lista per le sfide con Bulgaria e Inghilterra: ci sarà il centrocampista dell'Empoli

ITALIA CONVOCAZIONI VALDIFIORI / ROMA - Saranno convocazioni all'insegna delle novità quello che Antonio Conte ufficializzerà tra una settimana in vista del doppio confronto con Bulgaria (qualificazioni agli europei) e Inghilterra (amichevole). Oltre alla possibilità di vedere con la maglia dell'Italia i sudamericani Eder e Vazquez, potrebbe esserci anche un altro volto nuovo negli allenamenti di Coverciano: come riferisce la 'Gazzetta Sportiva', infatti, il commissario tecnico avrebbe deciso di convocare anche Mirko Valdifiori, 28enne centrocampista dell'Empoli, conteso da Napoli e Milan. Il suo nome potrebbe entrare in un centrocampo dove la presenza di Pirlo non è ancora certa mentre dovrebbe essere sicura quella di Verratti, in grande spolvero al Paris Saint-Germain

Così l'elenco de convocati per il doppio impegno dell'Italia dovrebbe essere grosso modo questo: 

PORTIERI: Buffon, Sirigu, Perin.

DIFENSORI: Bonucci, Chiellini, Ranocchia, Rugani, Moretti.

CENTROCAMPISTI: Darmian, Cerci, Pasqual, Pirlo, Verratti, Marchisio, Vazquez, Candreva, Soriano, Bertolacci, Parolo, Florenzi, Valdifiori.

ATTACCANTI: Zaza, Pellè, Immobile, Destro, Gabbiadini, Eder.

In lista d’attesa: Barzagli, Ogbonna, Santon, De Silvestri, Antonelli, De Rossi, Bonaventura.

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.