Breaking News
© Getty Images

Milan, Salvini ora attacca Inzaghi: "Va cacciato". E su Muntari e Balotelli...

Il segretario della Lega Nord torna a criticare la formazione rossonera

MILAN SALVINI INZAGHI MUNTARI BALOTELLI / MILANO - Salvini contro tutti: il segretario della Lega Nord torna ad occuparsi di calcio e critica il Milan di cui è tifoso. Intervenuto a 'Radio 24', Salvini non usa mezze misure nell'ataccante Inzaghi. "Va cacciato. Ero suo tifoso, quando è arrivato ho stappato lo spumante. La squadra è penosa, imbarazzante, ma a lui non lo vedo tanto presente". 

Salvini torna anche sulle polemiche con Muntari e Balotelli: "Mio figlio avrebbe giocato meglio di lui. Con tutti i milioni che guadagna. Gli immigrati che si inseriscono bene sono i benvenuti, torneri ai tre stanieri. Balotelli? E' un genio, partecipi alle primarie e vediamo se è meglio di me in politica. E' un maleducato, gli invidio solo i soldi".

B.D.S.

Serie A   Roma   Napoli
Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
Non basta il successo del Napoli. Azzurri terzi
Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Il tecnico bianconero: "Era importante chiudere con una vittoria"
Serie A  
Serie A, lampo Kean: Juve cannibale. Atalanta: sorpasso europeo
Serie A, lampo Kean: Juve cannibale. Atalanta: sorpasso europeo
Il Bologna passa in vantaggio, ma viene scavalcato dai bianconeri: 1-2. I bergamaschi vincono 1-0 grazie a Gomez: quarto posto provvisorio