• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Luis Ruzzi su Mauro Zarate

Luis Ruzzi su Mauro Zarate

Il procuratore dell'attaccante argentino ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni


Mauro Zarate (Getty Images)
Federico Scarponi

29/01/2013 16:48

MERCATO LAZIO ESCLUSIVO AGENTE ZARATE PARMA / ROMA - Lazio-Zarate siamo all'impasse. La situazione dell'attaccante argentino non accenna a sbloccarsi. Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva il suo agente, Luis Ruzzi, per commentare le voci relative ad un possibile trasferimento del suo assistito al Parma. 

"Non so niente dell'interesse dei ducali, è la prima volta che ne sento parlare - ha svelato Ruzzi in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it - Non abbiamo avuto contatti con alcuna squadra. E' chiaro che potrebbero essersi sentiti i presidenti, questo non lo so. Comunque se Lazio e Parma trovassero un accordo, per noi andrebbe benissimo come soluzione. Credo però che sia difficile riuscire a muoversi adesso visto che manca pochissimo alla chiusura del mercato. La nostra volontà è comunque chiara ed è quella di andare via. Ci sono trattative in corso, è ora di concretizzare qualcosa. Noi siamo argentini e siamo anche un po' orgogliosi: se non ci vogliono, ce ne andiamo".

"FUORI ROSA" - L'ex Velez Sarsfield è attualmente fuori rosa e questa secondo il suo procuratore, è un'ingiustizia: "Abbiamo chiesto il reintegro, ma al momento il giocatore è costretto ad allenarsi da solo, senza motivo: questa è un'ulteriore umiliazione nei suoi confronti. Sul piano professionale siamo sempre stati inappuntabili, anche se da più parti si è cercato di screditarlo affermando il contrario. Maurito è un professionista serio che dà sempre il massimo. Tecnicamente poi, ognuno può avere le sue idee e come tali vanno rispettate. Come calciatore guadagna tanto è vero, per questo ha degli obblighi ma non dobbiamo dimenticare che ha anche dei diritti, e non è giusto che venga trattato in questo modo".

NESSUN RIFIUTO - "Vorrei precisare, che non abbiamo rifiutato nessuna squadra finora, come invece è stato scritto. Inoltre Mauro è assolutamente disponibile a dimezzarsi l'ingaggio rispetto a quello attualmente percepito. Mi chiedo: se Zarate vale 10 milioni, ossia la cifra richiesta dalla Lazio, perché è tenuto fuori squadra? Sulla terra non ci sono neanche cinque club che possano permettersi di lasciare fuori un calciatore che vale così tanto. Evidentemente tra questi c'è la Lazio...".




Commenta con Facebook