Breaking News
© Getty Images

Napoli-Inter, Mancini: "Stavamo perdendo senza sapere perché. Dopo il pareggio..."

Il tecnico nerazzurro ha commentato il pareggio ottenuto dalla sua squadra

NAPOLI INTER MANCINI / NAPOLI - Al termine del match pareggiato dalla sua Inter sul campo del Napoli, Roberto Mancini ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport': "Icardi è così, è la sua forza, io non gli sto trasmettendo sfrontatezza. Non ho mai battuto un rigore a cucchiaio. Abbiamo giocato contro una grande squadra, il peccato è che concediamo perdendo le palle più semplici. Ma eravamo 2-0 senza sapere perchè, ma questo è il calcio. Siamo stati disattenti, come nella partita di coppa abbiamo lasciato Hamsik da solo. Quando concederemo poco queste partite potremo anche vincerle. E' uno degli aspetti che ci manca, ma contro grandi attaccanti non è così semplice. Se a Napoli te la giochi qualcosa devi concedere".

SHAQIRI - "Mi sono piaciuti tutti. Vedo le cose positive durante la settimana. Nel primo tempo ha preso 8-9 palle tra le linee". 

OCCASIONI - "Potevamo fare l'1-1 con Icardi subito. Le occasioni le abbiamo avute. Dobbiamo migliorare nella fase difensiva".

WOLFSBURG - "Sono molto simili al Napoli, hanno davanti 4 giocatori velocissimi. Poi magari dietro si può trovare a possibilità di fare gol, ma sarà difficilissima come partita".

SANTON - "E' andato molto in difficoltà nel primo tempo, stavo pensando di cambiarlo. Poi l'abbiamo messo dalla parte di Callejon e col proseguire della partita ha fatto benissimo".

FINALE - "Dovevamo cercare di fare il 3-2, ma abbiamo lasciato un po' di spazio".

GUARIN - "Ha perso alcuni palloni perchè ha voluto strafare. Ma mi è piaciuto. Non lo amo perchè io amo le donne. Da lui non possiamo prescindere"

 

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv