• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio-Juventus, Mauri: "Vale meta' stagione. Spero che l'arbitro non sia condizionato&q

Lazio-Juventus, Mauri: "Vale meta' stagione. Spero che l'arbitro non sia condizionato"

L'allenatore biancoceleste prepara la semifinale di ritorno in Coppa Italia contro i bianconeri


Stefano Mauri (Getty Images)
Matteo Torre (Twitter: @torrelocchetta)

28/01/2013 17:00

LAZIO JUVENTUS CONFERENZA STAMPA MAURI / FORMELLO - Ci siamo: domani sarà il giorno di Lazio-Juventus, semifinale di ritorno della Coppa Italia. All'andata è finita 1-1, e Vladimir Petkovic ha lasciato a sorpresa spazio a Stefano Mauri nella conferenza stampa della vigilia.

 

PARLA MAURI - Esordisce il capitano biancoceleste: "Partita che vale metà stagione. Ci teniamo tanto, vogliamo riportare a Roma la Coppa che abbiamo già vinto. La Juve è un avversario come un altro sulla nostra strada: non gestiremo la partita, ci siamo resi conto che non è nelle nostre corde. Mi aspetto una bolgia, e per noi avere più pubblico sarà meglio".

JUVENTUS - "Anche loro stanno ottenendo meno risultati rispetto all'anno passato, e giocando ogni tre giorni la stanchezza si fa sentire. Abbiamo giocato a viso aperto all'andata, mettendoli in difficoltà, tranne naturalmente i 25 minuti del secondo tempo in cui ci hanno schiacciati. Ora giochiamo in casa e abbiamo il pubblico dalla nostra parte".

ARBITRI - "Spero che non ci sia nessun condizionamento da parte del direttore di gara. Giocare queste partite è sempre bello sperando che non ci siano condizionamenti vari".

DERBY IN FINALE - "Intanto speriamo di andarci noi; se ci fosse la Roma o l'Inter non sarebbe un problema. Certo, sarebbe un'emozione particolare per tutta la città: vedremo come andrà a finire".

KLOSE - "E' un grande campione, ma anche Floccari e Kozak hanno dimostrato di essere all'altezza. Sergio ha fatto due-tre grandissime prestazioni, ma naturalmente Miro è un grande campione".

MERCATO - "La squadra è all'altezza anche nelle seconde linee. Se arriverà un regalo dalla dirigenza, poi, ben venga".

LAZIO COMPETITIVA - "Quest'anno non ce la siamo giocata alla pari solo contro il Napoli. Dobbiamo preparare meglio le partite contro le squadre di bassa classifica, ma con le grandi abbiamo sempre dimostrato valore".

CHIEVO - "E' stato un passo falso, ma giocare ogni tre giorni toglie energie. Tutte le squadre impegnate in Coppa Italia non hanno vinto questo fine settimana".




Commenta con Facebook