Breaking News
© Getty Images

Parma, Macalli: "Quarto d'ora di sciopero? Una vergogna"

Il presidente della Lega Pro ha parlato ad una trasmissione televisiva

CALCIO CASO PARMA MACALLI QUARTO D'ORA DI SCIOPERO / ROMA - Mario Macalli non ci sta e non ha gradito lo sciopero messo in atto dall'Associazione italiana calciatori che ha deciso di cominciare tutte le gare della scorsa giornata con 15' di ritardo per solidarietà nei confronti del Parma, che sta vivendo una situazione drammatica. Il presidente della Lega Pro è intervenuto alla trasmissione televisiva 'Qui Lega Pro' dichiarando: "E' molto più di ipocrisia, si devono vergognare. Perché non fanno parte del fondo di garanzia i calciatori di Serie A come invece fanno quelli di Serie B e Lega Pro? Le società hanno rifiutato di farlo. Certi scioperi vanno fatti per altre situazioni come l'Ilva di Taranto dove i lavoratori sono senza lo stipendio da mille euro al mese mentre da Collecchio si esce con le Ferrari. Con cinquemila euro a testa da parte dei giocatori, in parte, si risolverebbe il problema".

M.Fu.

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A  
MOVIOLA CM.IT: Esagerati il rosso a Muriel e il secondo giallo a Keita
MOVIOLA CM.IT: Esagerati il rosso a Muriel e il secondo giallo a Keita
Di Bello vede una simulazione del biancoceleste nel contatto in area con Medel