Breaking News
© Getty Images

Watford, Motta: "Volevo giocare in Inghilterra. C'era un accordo con il Manchester City"

L'ex laterale di Roma e Juventus ha parlato della sua nuova avventura a Londra

WATFORD MOTTA INTERVISTA / LONDRA (Inghilterra) - Passato al Watford dopo la rescissione con la Juventus, il laterale Marco Motta ha parlato della suo nuova avventura in Inghilterra. "Potevo restare in Serie A - ha spiegato Motta, come riporta 'La Gazzetta dello Sport' - ma volevo giocare in Inghilterra per starci a lungo: qui il calcio è vissuto come uno sport, senza veleni e qui sono al top continentale, com'era la Serie A in passato. Già nel 2010 ero stato vicino al Manchester City. Mi aveva chiamato Mancini: ero importante per la Roma che lottava per lo scudetto. I dirigenti giallorossi non mi permisero di partire, e saltò un accordo già chiuso. Alla Roma ho vissuto la stagione più bella della mia carriera. Alla Juventus fui protagonista in un anno difficile con Del Neri, ma non nutro rancore".

M.Z.

Mercato   Juventus  
Calciomercato Juve, a Bologna le seconde linee in mostra
Da Kean a Mattiello, la trasferta di Bologna sarà una partita utile per la sessione estiva
Mercato   Juventus   Spagna
Calciomercato Juventus, Iniesta come Dani Alves?
Il centrocampista e capitano del Barcellona accostato nuovamente al club bianconero
Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, UFFICIALE: riscattato Cuadrado
Il colombiano acquistato a titolo definitivo dal Chelsea