Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Inter, Mourinho pazzo di Icardi: telefonate e sms per convincerlo a volare al Chelsea

Il manager dei 'Blues' sarebbe in contatto continuo con l'attaccante argentino per portarlo a Londra

CALCIOMERCATO INTER MOURINHO ICARDI CHELSEA / MILANO - "Continua così, ti seguo", "Insieme faremo grandi cose". Qualche telefonata, messaggi e brevi sms: tutto firmato José Mourinho. Destinatario? Mauro Icardi, il nuovo pupillo del manager del Chelsea, l'obiettivo principale in vista del mercato estivo. Il portoghese è rimasto folgorato dall'attaccante dell'Inter e, riporta 'Tuttosport', sarebbe costantemente in contatto col giocatore per cercare di convincerlo a volare a Londra per completare il pacchetto avanzato dei 'Blues' che a giugno saluteranno Didier Drogba. Anche giovedì sera in Europa League erano presenti a 'San Siro' gli osservatori di Chelsea, Manchester United e City. Relazioni positive, che invitano a pensare ad una possibile asta. Con i londinesi che faranno la voce grossa, forti anche del nuovo accordo di sponsorizzazione con il colosso giapponese Yokohama che garantirà 275 milioni di euro in cinque anni.

Intanto, però, in casa nerazzurra vanno avanti le trattative per il rinnovo di 'Maurito'. Lunedì, come vi abbiamo anticipato in esclusiva, l'agente dell'argentino, Abian Morano, incontrerà la dirigenza interista per definire i termini dell'accordo che prevede il prolungamento fino al 2019 con un sostanziale aumento dell'ingaggio ed il probabile passaggio del 50% dei diritti d'immagine del calciatore nelle mani della società.

Mercato   Inter   Roma
Calciomercato Inter, sprint per Spalletti: vertice a Roma
Via libera di Suning all'ingaggio del tecnico toscano, in scadenza coi giallorossi
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Simeone si taglia fuori: "Resto all'Atletico"
Il tecnico argentino non guiderà i nerazzurri la prossima stagione
Mercato   Inter   Francia
Calciomercato Inter, Psg deciso su Perisic: ecco l'offerta
L'esterno croato potrebbe essere 'sacrificato' in ottica Fair Play finanziario