Breaking News
© Getty Images

Chelsea, Mourinho: "Allenare Messi? Difficile. Ecco perché lasciai l'Inter"

Lo 'Special One' si racconta nel corso di una lunga intervista

CHELSEA INTERVISTA MOURINHO GAZZETTA TV / MILANO -  L'allenatore del Chelsea Josè Mourinho ha concesso una lunga intervista a 'GazzettaTv' di cui vi riportiamo alcuni estratti.

TRIPLETE - "Il Triplete è stata la più grande impresa nella mia carriera. Nel calcio moderno è difficilissimo, soprattutto in Italia".

ADDIO ALL'INTER - "Non ho lasciato la Serie A per la sensazione che il livello si stesse abbassando, anzi, ogni partita era superdifficile. In Inghilterra competitività e mentalità sono incredibili, ma in Italia sentivo ogni domenica la grandezza della sfida a livello tattico. Ho dovuto superare grandissime difficoltà per vincere".

REAL MADRID - "Avevo quest’idea di vincere i campionati di Italia, Spagna e Inghilterra. Avevo già rifiutato il Real Madrid una volta, quand’ero ancora al Chelsea. Il Real è un tipo di club che puoi rifiutare una volta sola. L’offerta è giunta in quel momento lì, un momento bellissimo con l’Inter, ma in cui potevo lasciare col senso di aver fatto qualcosa di speciale".

ALLENARE MESSI - "Io penso che sia difficile, ho la sensazione che Messi sarà sempre del Barça. Posso sbagliare, nel calcio non sai mai cosa possa succedere domani, però non mi vedo un giocatore di questa dimensione fuori da quel club".

 

S.D.

Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, con Perisic e Spalletti è già futuro
Calciomercato Inter, con Perisic e Spalletti è già futuro
La cessione del croato e l'arrivo del nuovo tecnico daranno il via alla rivoluzione
Mercato   Inter   Inghilterra
Calciomercato Inter, rispedita al mittente l'offerta di Mourinho
Calciomercato Inter, rispedita al mittente l'offerta di Mourinho
Il Manchester United mette sul piatto 45 milioni di euro, i nerazzurri ne chiedono però 55-60
Mercato   Inter   Fiorentina
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
La maglia 10 è pronta per l'argentino, ma Spalletti vuole anche l'esterno della Fiorentina