Breaking News
© Getty Images

Juventus-Borussia Dortmund, Ricken: "Sconvolgente pensare a Buffon e Pirlo"

L'ex calciatore tedesco fu decisivo nella finale di Champions del 1997

JUVENTUS BORUSSIA DORTMUND RICKEN / TORINO - Nella finale di Champions League del 1997 fu decisivo, e Lars Ricken ha ricordato quella sfida tra Juventus e Borussia Dortmund in un'intervista a 'La Gazzetta Sportiva': "Non ero felice della panchina. Avevo segnato gol decisivi contro United e Auxerre ed eravamo in finale anche grazie a me. Ma aspettare mi è servito: per 70’ ho osservato Peruzzi, era sempre fuori area. Così mi sono detto: 'Lars, appena entri, tira subito'. L’ho fatto al primo pallone".

DIFFERENZE - "All’epoca eravamo una squadra molto esperta, formata da 30enni come Kohler, Sammer, Reuter, Möller. Io ero l’unico ragazzino. Oggi siamo più giovani, ma con energia e disciplina. Restando fedeli alla nostra identità di gioco, possiamo ancora battere chiunque. Si chiami Juve o Bayern.

PIRLO - "C’è da temere sempre una squadra italiana: con voi sono partite dure e fisiche. Questa Juve è molto forte e sono contento di poter vedere ancora Pirlo, uno dei più grandi degli ultimi anni. È sconvolgente pensare a lui e Buffon: riescono a giocare a livelli altissimi nonostante le fatiche, mentali e fisiche, del mestiere".

A.C.

 

Champions league   Real Madrid   Juventus
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Il tecnico ha commentato l'accesso in finale di Champions League
Champions league  
Champions, Atletico-Real 2-1: 'Blancos' in finale con la Juventus!
Non basta una prestazione tutto cuore dei 'Colchoneros': Zidane vola a Cardiff
Champions league   Juventus   Monaco
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Le ultime sulla semifinale di Champions League