Breaking News
© Getty Images

Parma, ecco il piano Lega-Figc per il traghettamento

Si vuole evitare che il club debba ripartire dai dilettanti

PARMA LEGA FIGC TRAGHETTAMENTO / PARMA - Sono ore convulse per il Parma, che vede a rischio anche il proseguimento di questa stagione a causa dei noti problemi societari. Secondo quanto riporta l'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' è però in elaborazione, da parte di Lega, Figc e Comune di Parma, un piano per porgere il club nelle mani di un nuovo proprietario facedolo ripartire dalla B traghettandolo fino a giugno. Il Parma verrebbe in sostanza affidato alla gestione collegiale di Federazione e Lega, con quest'ultima che si farebbe carico delle incombenze per portare a termine il campionato. Bisogna fare in fretta, accelarando la procedura per il fallimento, dopo il quale il giudice potrebbe dare l'ok a condizione che il nuovo patron paghi subito i soldi anticipati dalle istituzioni per la gestione corrente di questa annata: dovrebbero bastare circa 5 milioni di euro.

Milan, Galliani: "Indagine su Paletta è bizzarra. Noi unici a dare soldi al Parma"
Milan, Galliani: "Indagine su Paletta è bizzarra. Noi unici a dare soldi al Parma"
L'Ad rossonero: "Il giocatore avrebbe potuto rescindere il contratto e noi prenderlo da svincolato"
Mercato   Juventus   Parma
Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
Calciomercato Juventus, doppio colpo in casa Parma
Il club bianconero accelera su José Mauri e Cerri
Mercato   Milan   Parma
Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
Calciomercato Milan, Donadoni se Ancelotti dice no
Berlusconi attende la risposta dell'ex Real Madrid ma intanto pensa alle alternative