Breaking News
© Getty Images

Cesena, Djuric: "Io come Ibra? No, semmai il nuovo Toni!"

L'attaccante bianconero parla anche del gol realizzato alla Juventus

CESENA INTERVISTA DJURIC A LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - Milan Djuric, attaccante del Cesena, ha concesso un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport' di cui vi riportiamo alcuni estratti:

GLI INIZI - "Sono arrivato in Italia da bambino, avevo un anno e mezzo. Incombeva la guerra nella città dove sono nato in Bosnia. Sono arrivato al Cesena negli Allievi passando direttamente in prima squadra. A 17 anni il tecnico Vavassori mi fece esordire in B. Ho girato in lungo e in largo l’Italia tra B e LegaPro e mi sono fatto le ossa, ma non mi lamento perché mi piace giocare. Non sono un cannoniere, lavoro molto per aiutare la squadra a salire".

NUOVO IBRAHIMOVIC - "E’ un paragone forte che mi lusinga, ma Zlatan è un campione inarrivabile. Piuttosto preferisco paragonarmi a Luca Toni perché è sbocciato tardi dimostrando che non c’è età per diventare forti. Poi, mi piace tantissimo Diego Costa".

GOL ALLA JUVE - "Il gol alla Juve è stata un'emozione forte, la rete più importante per me in Italia. E pensare che da ragazzino simpatizzavo per la Juve...".

OBIETTIVI - "Rimanere in A col Cesena al quale sono legato fino al 2017 e dove mi trovo benissimo. Poi, trovare un posto nella nazionale bosniaca per le qualificazioni europee. Nel mio ruolo sono chiuso da Dzeko, il bomber del Manchester City".

S.D.

Serie A   Roma   Napoli
Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
Serie A, 38a giornata: Perotti nel Totti day! Roma 2a al 90'
Non basta il successo del Napoli. Azzurri terzi
Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Il tecnico bianconero: "Era importante chiudere con una vittoria"
Serie A  
Serie A, lampo Kean: Juve cannibale. Atalanta: sorpasso europeo
Serie A, lampo Kean: Juve cannibale. Atalanta: sorpasso europeo
Il Bologna passa in vantaggio, ma viene scavalcato dai bianconeri: 1-2. I bergamaschi vincono 1-0 grazie a Gomez: quarto posto provvisorio