Breaking News
© Getty Images

Juventus, Buffon: "Il senso di appartenenza è un valore che emoziona. Ho pagato per i miei errori"

Il portiere bianconero racconta la sua ventennale carriera da calciatore

JUVENTUS BUFFON CARRIERA / TORINO - Gigi Buffon a tutto campo: il capitano della Juventus abbandona il ruolo di portiere e parla a tutto campo della sua carriera. Durante un workshop organizzato dalla Randstad, il numero uno bianconero afferma: "Il talento è un dono naturale, ma serve abnegazione e perserveranza per non diventare un campione inespresso. Nella mia carriera ho commesso tanti errori ma ho sempre pagato in prima persona e mi hanno aiutato a maturare". 

Buffon prosegue: "Per durare a certi livelli servono molti sacrifici: superati i 30 anni ho curato ancora di più i dettagli e il mio fisico. Nella mia carriera ho affrontato periodi bui ma per fortuna ne sono uscito".

Infine una battuta sul futuro: "Ci sono momenti in cui capisci se è arrivata l'ora di cambiare aria. Ho avuto la possibilità di andare via ma sono rimasto: il senso di appartenenza è un valore che emoziona. Diventare una bandiera come Del Piero e Totti? Perché no..."

B.D.S.

Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A   Juventus   Roma
Roma-Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Niente allarmi. Triplete, si può"
L'ex calciatore è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni
Serie A   Roma   Juventus
Roma-Juventus 3-1: i giallorossi si riprendono il secondo posto
Bianconeri ko e festa Scudetto rinviata a domenica prossima