Breaking News
© Getty Images

Milan, Galliani: "Tanti italiani non a caso. Berlusconi vi dirà tutto". Destro: "La Roma..."

Bocchetti: "Facendo bene qui sarà naturale la convocazione in Nazionale"

MILAN CONFERENZA STAMPA ACQUISTI GALLIANI / MILANO - E' il giorno della presentazione dei colpi di gennaio a Casa Milan. L'Ad Adriano Galliani in conferenza stampa ha introdotto Salvatore Bocchetti e Mattia Destro Calciomercato.it ha seguito l'evento del giorno delle news Milan in diretta per voi.

DESTRO - "Cosa mi ha convinto? Il Milan è il Milan, non c'era nulla da convincere. Ho tantissima voglia di far bene e questa è la società perfetta per dimostrare e lavorare".

BOCCHETTI - "Mi sono sentito subito in una grande famiglia, dopo 3 giorni sembrava già di conoscere tutti da tanto tempo".

GALLIANI - "Non abbiamo rimpianti, abbiamo centrato tutti gli obiettivi. Io davanti a casa Destro? Dovrebbe dare il senso di quanta voglia avevamo di prenderlo. Lo avevo provato a prendere già in estate ma il mio amico Sabatini aveva fatto una richiesta alta. Il citofono era un po' complicato... Destro si era riservato una notte e per fortuna la mattina dopo ha detto di sì".

DESTRO - "Ero incredulo. Avere il dottor Galliani che prende il treno per venire a parlare con te fa grande emozione. Voglio dare tutto me stesso per questa maglia. Tante panchine nella Roma? Vengo con uno spirito buono e tantissima voglia di dimostrare, come detto prima. Sono qui per aiutare la squadra e ce la metteremo tutta, tutti".

GALLIANI - "Sapete chi mi ricorda Destro? Penso che un attaccante vada misurato a gol; lui ha segnato 18 gol in questo anno e mezzo. Ogni giocatore fa storia a sé e nessuno è uguale a un altro. Ha elevatissime capacità realizzative, ha fatto più di mezzo gol a partita in carriera".

DESTRO - "Il gesto del dottor Galliani ha contato in questa trattativa più di ogni altra cosa per me. Lui è una persona importantissima e mi rende molto orgoglioso che sia venuto a casa mia per avermi. Un giocatore del Milan del passato che mi piace? Ci sono stati grandissimi campioni e percorrere metà della loro carriera, a partire da mister Inzaghi, sarebbe molto importante per me".

BOCCHETTI - "Facendo bene col Milan sarà una naturale conseguenza andare in Nazionale".

GALLIANI - "C'è la volontà di investire sui calciatori italiani, senza preclusione verso gli stranieri. Il Presidente Berlusconi vi farà sapere cosa pensiamo nei prossimi mesi e non voglio anticipare le sue parole e cosa pensiamo compiutamente. Diciamo che certamente non è casuale. Conte? Credo che abbiamo una decina di giocatori nel giro della Nazionale italiana. Con la Juventus avremo tanti giocatori fuori tra  squalificati e infortunati. Qualcuno dice che abbiamo una mega-rosa, ma andremo con dei Primavera a Torino, con 10/11 infortunati e 2 squalificati. Gli acquisti ovviano anche alle lungodegenze".

DESTRO - "Cosa mi ha spinto a lasciare la Roma? Penso sia stata la proposta del Milan. Ti chiama il Milan, non mi ha spinto nulla a lasciare i giallorossi. Non so cosa succeda alla Roma, ora sono del Milan e preferisco parlare solo di questa squadra".

GALLIANI - "Il 14 dicembre eravamo pari col Napoli. Abbiamo fatto 14 punti nelle prime 7 giornate. La rosa è importantissima, la marcia iniziale era da ultra-Champions League. Abbiamo avuto un terribile abbassamento di punti a gennaio perdendo con squadre che nessuno può pensare abbiano un organico superiore al nostro, quindi non è un problema di organico. Ho venduto il papà di Antonelli dal Monza al Milan nel 1977 e ho pensato di rifarmi col figlio! Pronostici? A me non piacciono, non giocavo neanche al Totocalcio".

In evidenza   Genoa  
Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
Serie A, Giudice Sportivo: stangata Pinilla, cinque giornate di squalifica!
Severa la punizione per l'attaccante cileno del Genoa
In evidenza   Juventus   Sampdoria
Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
Sampdoria-Juventus, Allegri: "Non pensiamo al Barcellona, campionato primo obiettivo! Chiellini out"
Le dichiarazioni della vigilia dell'allenatore della 'Vecchia Signora'
In evidenza   Atalanta   Udinese
Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
Serie A, le probabili formazioni della 27esima giornata
Ecco i possibili schieramenti secondo gli inviati di Calciomercato.it