Breaking News
© Getty Images

Roma-Fiorentina, Garcia: "Momento difficile. I fischi dei tifosi? Sono delusi"

Il tecnico ha commentato l'eliminazione dalla Coppa italia

ROMA FIORENTINA GARCIA / ROMA – Rudi Garcia ha commentato la sconfitta interna contro la Fiorentina che ha eliminato i giallorossi dalla Coppa Italia: "Questa sera abbiamo giocato bene nel primo tempo ma non è bastato. Loro hanno segnato al primo tiro in porta, l'efficacia è importante nelle gare secche. Stiamo facendo con i mezzi a disposizione sul momento, non ho niente da rimprverare ai ragazzi. In questo momento prendiamo troppi gol e siamo poco brillanti là davanti dove abbiamo poche scelte. E' un periodo difficile e lo sappiamo, da domani torniamo a lavoro per il campionato e l'Europa League. Adesso dobbiamo fare risultato a Cagliari e recuperare gli infortunati. Quando saremo al completo la squadra sarà più forte, nel frattempo dobbiamo stringere i denti – le parole del tecnico alla 'Rai' - I fischi dei tifosi? Sottolinerei che la curva ci ha appoggiato per tutta la partita. I tifosi sono delusi come noi, volevamo la qualificazione. Mi aspettavo con organizzazione e con un po' di fortuna qualcosa in più, ma sottolineo sempre che la qualità della squadra si vede nei momenti di difficoltà e avendo visto i miei ragazzi sono tranquillo".

Coppa Italia   Napoli   Fiorentina
Coppa Italia, Napoli-Fiorentina 1-0: ci pensa Callejon, Sarri non sbaglia un colpo!
Coppa Italia, Napoli-Fiorentina 1-0: ci pensa Callejon, Sarri non sbaglia un colpo!
Altra vittoria per gli azzurri che adesso aspettano in semifinale la vincentre tra Juventus e Milan
Coppa Italia   Fiorentina   Sassuolo
Coppa Italia 2016-17, il sorteggio: possibile Juventus-Milan ai quarti
Coppa Italia 2016-17, il sorteggio: possibile Juventus-Milan ai quarti
Si comincia il 31 luglio con i turni preliminari, finale il 2 giugno
Coppa Italia   Fiorentina   Juventus
Coppa Italia, Fiorentina-Juventus 0-3: rimonta bianconera, è finale!
Coppa Italia, Fiorentina-Juventus 0-3: rimonta bianconera, è finale!
I bianconeri ribaltano l'1-2 dell'andata con Matri, Pereyra e Bonucci