Breaking News
© Getty Images

Juventus-Inter, Allegri: "Grandi solo nel primo tempo. Roma vicina? Garcia ha polemizzato abbastanza"

L'allenatore bianconero ha parlato al termine del Derby d'Italia pareggiato per 1-1

JUVENTUS INTER ALLEGRI / TORINO - Un 1-1 che lascia del rammarico in casa Juventus. Massimiliano Allegri ha commentato a fine partita il pareggio dello 'Stadium' contro l'Inter: "Sapevamo delle difficoltà della gara, anche se per 45' abbiamo giocato una delle migliori partite della stagione. Abbiamo giocato bene tecnicamente, creando molto, e non supendo un tiro. Non c'è stata partita, poi nella ripresa dobbiamo sottolineare i meriti dell'Inter che ha approfittato di una Juve poco ordinata - ha spiegato il tecnico bianconero a 'Sky Sport' - Abbiamo avuto un attimo di sbandamento dopo il gol, supendo un paio di situazioni pericolose. Abbiamo rischiato un contropiede a 30'' dal termine: sono cose che non devono succedere ad una grande squadra. Abbiamo perso tranquillità e, come contro la Sampdoria, sprecato chance importanti nel primo tempo. Volevamo iniziare l'anno con una vittoria, purtroppo non ci siamo riusciti".

ROMA E LOTTA SCUDETTO - "Sapevamo che la Roma sarebbe stata la nostra antagonista, non è una novità averla solo ad un punto di distanza. Questo non ci toglie tranqullità. Ci sono tantissimi punti ancora in palio, il campionato è lunghissimo, ce la giocheremo fino alla fine. Hanno fatto una bella vittoria a Udine, peccato: la Lazio poteva avvicinarli", ha poi detto Allegri sorridendo. In conferenza stampa, l'allenatore della Juventus ha poi aggiunto: "Non facciamo polemiche. Diciamo che gli errori favorevoli e quelli sfavorevoli si compensano a fine stagione. La Roma in questi due mesi è stata fortunata... Credo che Garcia - ha concluso - abbia già fatto abbastanza polemiche".

Mercato   Juventus  
Calciomercato Juventus, UFFICIALE: riscattato Cuadrado
Il colombiano acquistato a titolo definitivo dal Chelsea
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Mercato   Juventus   Milan
Calciomercato: Juve-Allegri, Milan-Musacchio. Inter: Conte o Spalletti
Le tre 'big' italiane stanno pensando già alle mosse estive