Breaking News
© Getty Images

Italia, Tavecchio: "Conte non è solo. L'obiettivo è la Serie A a 18 squadre"

Il presidente della Federcalcio ha parlato in vista dell'anno nuovo

ITALIA TAVECCHIO INTERVISTA CONTE SERIE A 18 SQUADRE / ROMA - Intervistato da 'Il Corriere della Sera', il presidente della Figc Carlo Tavecchio ha parlato del futuro di Antonio Conte sulla panchina dell'Italia e delle riforme previste per il calcio nostrano.

CONTE - "Ci sentiamo quasi tutti i giorni, è un uomo tenace e un allenatore di grande valore. La Figc non ha mai lasciato solo il ct e il suo staff. L'obiettivo è chiarissimo: restituire forza e prestigio al club Italia. Tutti sono d'accordo con me che la Nazionale è l'immagine di un Paese. Chi cerca di opporsi al raggiungimento di questo obiettivo significa che è contro la crescita del sistema. Prima di tutto, c'è la Nazionale".

STAGE - "Opposizione dei club? Un Europeo non si può preparare in 18 giorni. Quindi sono convinto che non succederà, con la collaborazione di tutti. La media è di 28,8 giorni. Chiederò personalmente la fine anticipata del campionato".

SERIE A A 18 SQUADRE - "E' il grande obiettivo del 2015, insieme con la qualificazione all'Europeo 2016. Vogliamo arrivare entro il 30 giugno a votare la delibera sui format della stagione 2016-2017, come previsto dalle norme esistenti: Serie A a 18, Serie B a 20, Lega Pro da verificare, tenendo presente che la Serie D ha ampi margini di sviluppo".

M.Z.

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.