Breaking News
© Getty Images

Italia, Lippi bacchetta Conte: "Gli stage non servono a nulla"

L'ex commissario tecnico ha parlato del rapporto tra l'allenatore e i club

ITALIA LIPPI CONTE STAGE / ROMA - Solo una incomprensione: così Marcello Lippi parla dei rapporti tra la Juventus ed Antonio Conte non più idilliaci per via del 'caso stage'. L'ex commissario tecnico in un'intervista che andrà in onda domani sera alla 'Domenica Sportiva' afferma: "Conte è uno dei leader che ho avuto alla Juventus. Esistono leader tecnici, come Zidane e Del Piero, e quelli di personalità. Conte, invece, era un leader di esempio, un trascinatore: il primo ad arrivare agli allenamenti". 

Sulla diatriba tra Conte e la Juve, Lippi afferma: "Sono i grandi amori che provocano a volte certe situazioni. Tra loro c'è sicuramente un grande amore che è sfociato in un'incomprensione". Il ct campione del mondo del 2006 però bacchetta l'attuale selezionatore sul tema stage: "Non sono così importanti, il punto centrale è trovare un rapporto tra ct e allenatori per collaborare insieme. Il ct potrebbe decidere di non chiamare i calciatori più importanti per le amichevoli. Oggi si gioca troppo, il probema è che i calciatori non riescono ad allenarsi come dovrebbero". 

B.D.S.

 

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.