Breaking News
© Getty Images

VIDEO CM.IT - Chievo-Lazio, Pioli: "Ledesma esemplare, ma faccio altre scelte. A gennaio..."

L'allenatore biancoceleste prepara la sfida in trasferta al 'Bentegodi'

CHIEVO LAZIO PIOLI CONFERENZA / FORMELLO - Stefano Pioli interviene ai microfoni dei giornalisti in sala stampa a 24 ore dalla sfida contro il Chievo. Calciomercato.it è presente a Formello per aggiornarvi in tempo reale. Queste le dichiarazioni dell'allenatore della Lazio: "E' evidente che siamo mancati nelle ultime due gare, e per attenzione e per determinazione ad Empoli, e per lucidità con la Juventus. Le sconfitte fanno male ma possono essere molto utili se se ne capiscono le ragioni. Usciamo da questa settimana con le idee ancor più chiare: la squadra sa cosa e come farlo per ottenere dei risultati".

UMILTA' - "Non siamo stati penalizzati da mancanza di umiltà ad Empoli, ma l'attenzione. Se passiamo anche questa conferenza stampa a parlare delle due partite precedenti non abbiamo imboccato la strada giusta. Ora vogliamo cambiare dopo il recente passato: non possiamo più incidere sulle partite perse, domani vogliamo tornare la squadra che sappiamo di poter essere".

LOTITO - "L'intervento del Presidente è sempre importante. E' una persona molto impegnata ma che si fa sempre sentire molto presente. Ci tiene molto ed è importante per la squadra il suo supporto. Chiaramente non era contento questa settimana, ma è venuto anche quando vincevamo e pareggiavamo: è venuto a stimolarci, motivarci, aiutarci a uscire tutti insieme da queste due sconfitte consecutive".

LEDESMA - Il calciomercato Lazio per gennaio è già in fermento. Nelle ultime ore si è parlato dell'Arsenal interessato a Cristian Ledesma: "Lo prendo in considerazione come tutti i suoi compagni, ogni giorno. Poi faccio le scelte, le migliori possibili. Cristian è un valore per questa squadra, per atteggiamento, professionalità e valori del giocatore. Ho fatto e sto facendo altre scelte".

DIFESA COLABRODO - "La fase difensiva comincia dal movimento davanti e la fase offensiva comincia da dietro. Non è mai un discorso di un singolo giocatore o reparto, ma di compattezza di squadra e organizzazione. Su 16 gol subiti, che sono troppi, 12 arrivano con tutta la squadra nella nostra metà campo. Mancava organizzazione, quindi. Per mentalità siamo portati a cercare di fare un gol più degli avversari".

CHIEVO - "Abbiamo peggiorato la nostra classifica e dobbiamo migliorarla. Loro arrivano da risultati positivi, noi da negativi. Mi aspetto buone risposte dal campo. Vogliamo vincere a tutti i costi. Il mio passato? I ricordi lì sono positivi perché il Chievo ha creduto in me e mi ha riportato in Serie A. L'ambiente è molto attento, preciso, con una società sempre pronta a sostenere con idee chiare".

RADU CENTRALE - "Non ha avuto grande continuità di lavoro, quindi ci è mancato tempo per provarlo in questa posizione. Ora ci sta lavorando ed è una possibilità".

CALCIOMERCATO DI GENNAIO - "Mi confronto ogni giorno con la società. Voi state andando molto in là nel tempo: mancano cinque partite prima che si apra il mercato, pensiamo a raccogliere il massimo da queste prima di fare tutte le valutazioni del caso. Forse le valutazioni sono anche già state fatte".

MOTIVAZIONI - "Non ci vorrà un mago per motivare la squadra domani".

Mercato   Lazio   Milan
Calciomercato Lazio, Biglia ai tifosi: "Rinnovo? Non ho fretta"
Calciomercato Lazio, Biglia ai tifosi: "Rinnovo? Non ho fretta"
Il centrocampista risponde alle domande dei tifosi sul suo futuro
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, Tare: "Keita-Biglia? I matrimoni si fanno in due"
Calciomercato Milan, Tare: "Keita-Biglia? I matrimoni si fanno in due"
Il dirigente della Lazio ha parlato dei due calciatori accostati ai rossoneri
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, missione a Roma per Biglia e Keita
Calciomercato Milan, missione a Roma per Biglia e Keita
Fassone e Mirabelli incontreranno i dirigenti della Lazio