Breaking News
© Getty Images

Udinese, Di Natale: "Futuro? Vorrei allenare qui alla Zeman. Ora raggiungo Baggio"

L'attaccante bianconero, che ha festeggiato le 200 reti in Serie A, è a 5 gol dal 'Divin Codino'

UDINESE DI NATALE ALLENATORE ZEMAN BAGGIO / UDINE - Sazio? No, anzi. Quota 200 gol in Serie A non è un traguardo, ma un nuovo stimolo per l'attaccante dell'Udinese Antonio Di Natale che in un'intervista concessa a 'La Gazzetta dello Sport' lancia la sfida a Roberto Baggio: "L'obiettivo è raggiungere i suoi 205 gol. L'ho incontrato a Coverciano e gli ho detto che vorrei facessimo una grande festa insieme".

CAMPIONATO - "Il Milan deve vincere? Anche noi, siamo pari. E' una grande squadra, ma deve fare la partita e se noi partiamo bene possiamo metterla in difficoltà. Poi con l'Inter sarà dura: Mancini ha un effetto positivo".

GOL - "Segno soprattutto in casa? Io ne ho fatti 200, guardiamo i numeri e scopriremo che ne ho fatti tanti anche in trasferta. I più belli con il Chievo, la Reggina ed il pallonetto a De Sanctis al Napoli. I più importanti con la Lazio, andammo ai preliminari di Champions. Il più prestigioso a Casillas all'Europeo 2012, riscattai il rigore del 2008".

FUTURO - "Le sfide mi piacciono, sarei felice di allenare l'Udinese, ma giocando come piace a me, col 4-3-3. Alla Zeman? Avrei voluto farmi allenare da Zeman. Se ci sarò nel nuovo stadio? L'accordo c'è, ora cerco di fare sei mesi al massimo e poi parliamo".

NAZIONALE - "Non mi sembra strano non esserci, largo ai giovani. Facciamoli crescere. Okaka mi piace, sembra Vieri".

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A  
MOVIOLA CM.IT: Esagerati il rosso a Muriel e il secondo giallo a Keita
Di Bello vede una simulazione del biancoceleste nel contatto in area con Medel