Breaking News
© Getty Images

Inter, Moratti: "Mazzarri era inviso ai tifosi. A Thohir ho detto: Mancini o Leonardo"

L'ex patron torna sull'avvicendamento in panchina ed esclude l'ingresso in società di Pellegrini

INTER MORATTI MAZZARRI THOHIR MANCINI LEONARDO PELLEGRINI / MILANO - Impossibile non cambiare. L'ex patron dell'Inter Massimo Moratti, in occasione della festa del nuovo calendario 'Pirelli', è tornato a parlare dell'esonero di Walter Mazzarri e l'arrivo di Roberto Mancini sulla panchina nerazzurra: "Non ho mai visto prima di Mazzarri un allenatore così inviso ai tifosi. E' una brava persona, ma il carattere non l'ha aiutato. E' apprensivo e rischiava di non capirci più niente - le parole riportate da 'La Gazzetta dello Sport' - Mancini? Pochi hanno vinto come lui all'Inter, serviva qualcuno in grado di dare fiducia. Non c'erano molte alternative, l'ho detto a Thohir: Mancini o Leonardo".

Moratti, poi, conclude: "Thohir si sta dando un gran da fare, diamogli tempo. Prendendo Mancini ha dato anche prova di solidità economica. L'ingresso di Pellegrini in società? Mi ha chiamato per dirmi che non era vero. Sui nuovi consiglieri la decisione è presa, non c'è nulla di vero in quello che è stato scritto. Venerdì vedrete".

L.P. 

Notizie   Inter   Udinese
Inter-Udinese,Vecchi: "Serve cultura del lavoro. Spalletti..."
Inter-Udinese,Vecchi: "Serve cultura del lavoro. Spalletti..."
Il tecnico nerazzurro prima dell'ultima giornata di campionato
Mercato   Inter   Fiorentina
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
Calciomercato Inter, non solo Di Maria: sprint Bernardeschi
La maglia 10 è pronta per l'argentino, ma Spalletti vuole anche l'esterno della Fiorentina
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag