Breaking News
© Getty Images

Juventus-Palermo, Allegri: "Fuorigioco Tevez come quello con la Roma. Pirlo? Dovevano incolpare qualcuno"

Il tecnico bianconero ha parlato dopo la vittoria sui rosanero lanciando una frecciata al Milan

CALCIO SERIE A JUVENTUS PALERMO ALLEGRI / TORINO- E' un Massimiliano Allegri molto soddisfatto dopo il 2-0 rifilato al Palermo allo 'Juventus Stadium'. Queste le parole del tecnico bianconero rilasciate a 'Sky Sport': "Llorente non era giù di morale, per un attaccante un gol è tutto però oggi credo che fosse la sua partita visto l'avversario e considerando la buona partita di Morata di mercoledì. Llorente ha ripagato la mia fiducia e quella in se stesso, gli mancava solo il gol. Pereyra è un giocatore offensivo e Marchisio lo ha coperto di più, per quanto riguarda lo spostamento di Bonucci invece Ogbonna ha avuto troppo la palla sul destro per giocate difficili e si è trovato in difficoltà. Nel primo tempo comunque abbiamo fatto una brutta partita a livello tecnico. Secondo tempo già meglio".

SCELTE VINCENTI - "La fortuna è fondamentale, però credo che in una squadra ci voglia equilibrio. Asamoah è più attento alla fase difensiva, con Pereyra invece Marchisio lo copriva di più. Pirlo oggi ha fatto una buona partita, in crescendo tornando il giocatore che è sempre stato. Ha giocato 60 minuti molto buoni".

FASCIA DESTRA - "Pereyra l'ho fatto uscire per un problema all'anca, Lichsteiner lo volevo far riposare tutta la partita. Romulo è rientrato solo oggi con la squadra ma non è ancora in condizione per giocare. In quel ruolo però ci darà molto anche se Pereryra ci darà una mano".

VOCI - "Cerco di fare le valutazioni per portare i giocatori in condizioni ottimali. Pirlo viene da un Mondiale e da un infortunio lungo, oggi era già diverso. Continuano a dire che sono stato io a fare fuori Pirlo, ma a qualcuno dovevano dare la colpa.":

ESTERNI - "Abbiamo soluzioni, anche per metterci a quattro con esterni veloci davanti come Pereyra o Coman. Lichtsteiner è molto bravo nell'andare nello spazio che nell'uno contro uno. Abbiamo spesso giocato a quattro mascherato a tre, con Caceres sulla destra".

FUORIGIOCO DI TEVEZ - "La palla era già andata oltre, non se n'è accorto nessuno come nel gol di Bonucci con la Roma".

Serie A   Juventus  
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Bologna-Juventus, Allegri: "Buon allenamento. Felice per Kean"
Il tecnico bianconero: "Era importante chiudere con una vittoria"
Mercato   Juventus   Francia
Calciomercato Juventus, sorpasso Lemar a Douglas Costa
Calciomercato Juventus, sorpasso Lemar a Douglas Costa
Duello tra bianconeri, Tottenham e Atletico Madrid per l'esterno offensivo del Monaco
Mercato   Juventus   Inter
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Calciomercato Juventus, da Paredes a Di Maria: Paratici in azione
Il ds dei bianconeri ha incontrato l'agente Pablo Sabbag