Breaking News
© Getty Images

Italia-Azerbaigian, Conte: "Bonucci ha chiesto scusa. Balotelli si sbloccherà"

Il commissario tecnico della Nazionale ha parlato a poche ore dalla sfida di Palermo

ITALIA AZERBAIGIAN CONTE BONUCCI VERRATTI BALOTELLI / PALERMO - A poche ore dal fischio d'inizio di Italia-Azerbaigian, partita valida per la qualificazione a Euro 2016, il commissario tecnico della Nazionale Antonio Conte si è sottoposto alla consueta intervista ai microfoni di 'RaiSport'.

Queste le sue dichiarazioni: "Quanto ci vorrà prima che Renzi si dica orgoglioso anche di noi? Le ragazze del volley sono un po' più avanti di noi, ma il nostro cammino è cominciato bene e sono convinto che prima o poi il popolo italiano si potrà dire orgoglioso di noi. Verratti? Con due fuoriclasse come Pirlo e De Rossi davanti, un giovane come lui deve avere pazienza. Può essere l'uomo del presente e anche l'uomo del futuro. Prandelli e Balotelli? Tutti e due hanno bisogno di tempo per ambientarsi. Per Cesare c'è il problema della lingua e dell'ambiente nuovo. Per Balotelli non conta l'esperienza inglese del passato: il Liverpool è una realtà completamente diversa. Prima o poi si sbloccherà. Se si è pentito di aver lasciato l'Italia? Sono domande da fare a lui''

Chiosa finale dedicata al discusso messaggio di Bonucci post Juventus-Roma: "Ha sbagliato, ma ha già chiesto scusa".

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.