Breaking News
© Getty Images

Juventus, Iaquinta: "Tossico? Macché! Conte mi voleva ancora"

L'ex giocatore racconta: "Mi sono ritirato a causa degli infortuni"

JUVENTUS IAQUINTA SMENTISCE TOSSICODIPENDENZA / TORINO - L'edizione odierna di 'Tuttosport' riporta una lunga intervista a Vincenzo Iaquinta, nella quale l'ex giocatore della Juventus racconta i motivi del suo ritiro smentendo le voci su una sua tossicodipendenza: "Tossico? Macché! Tutte falsità dette da gente invidiosa. Mi sono ritirato a causa degli infortuni, ho sofferto molto. Conte mi voleva, mi disse: 'Fammi vedere che sei quello che penso, poi ci penso io a convincere la società a tenerti'. Ma mi infortunai... Nel 2009, dopo l'operazione al ginocchio, provarono a farmi tornare troppo presto. Avevo una gamba sottile come quella di mio figlio. Mi spiace non essere stato protagonista nella Juve di Conte. Un attaccante che vedrei bene a Torino? Muriel, ha qualità pazzesche da grande club".

S.D.

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Juventus  
Calcio, dall'Astana allo Zilina: tutte le Juventus d'Europa
Ecco le 54 squadre campione nel proprio Paese. In Ungheria si decide con lo scontro diretto al fotofinish
Serie A  
MOVIOLA CM.IT: Esagerati il rosso a Muriel e il secondo giallo a Keita
Di Bello vede una simulazione del biancoceleste nel contatto in area con Medel