Breaking News
© Getty Images

Juventus, ESCLUSIVO Dg Anderlecht: "Tielemans e Najar? C'erano diversi scout"

Calciomercato.it ha intervistato, in esclusiva, il dirigente del club belga

JUVENTUS ESCLUSIVO DG ANDERLECHT/ BRUXELLES (Belgio) - Le gare di Champions League rappresentano una vetrina importante per giovani talenti e un'occasione ghiotta per gli osservatori di mercato, pronti ad aggiornare i propri taccuini di partita in partita. Una delle gare maggiormente seguite dagli scout europei è stata sicuramente Anderlecht-Borussia Dortmund, match che ha visto la presenza sugli spalti anche degli '007' di Juventus Fiorentina. Il club bianconero ha messo nel proprio mirino il centrocampista 17enne Youri Tielemans e il 21enne esterno destro Andy Najar, mentre i gigliati hanno virato le proprie attenzioni soprattutto sul 20enne Dennis Praet.

"So che numerosi scout erano presenti allo stadio - esordisce in esclusiva a Calciomercato.it Herman Van Holsbeeck, direttore generale dell'Anderlecht - ma nessuno mi ha contattato per informarmi dell'interessamento di questa o di quella squadra per i nostri giocatori, è ancora troppo presto. L'esperienza della Champions League è molto formativa, soprattutto quando incontri grandi squadre come il Borussia Dortmund. Di partita in partita vedo quattro o cinque ragazzi che fanno dei grandi miglioramenti, ma per battere questi club serve la prestazione perfetta di tutto il team".

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

 

Mercato   Juventus   Fiorentina
Calciomercato Juventus, pronto il blitz per Bernardeschi
Calciomercato Juventus, pronto il blitz per Bernardeschi
Il club bianconero vuole concentrarsi sul sogno Triplete. Poi andrà alla caccia dell'esterno
Mercato   Juventus   Fiorentina
Calciomercato, Juventus in pressing su Bernardeschi
Calciomercato, Juventus in pressing su Bernardeschi
Il calciatore della Fiorentina nel mirino anche dell'Inter
Mercato   Fiorentina  
Calciomercato Fiorentina, idea Stramaccioni se salta Pioli
Calciomercato Fiorentina, idea Stramaccioni se salta Pioli
I viola valutano le alternative all'allenatore appena esonerato dall'Inter