Breaking News
© Getty Images

Italia, Conte taglia ancora Balotelli: dentro Rugani e Pellé. Giovinco scalza Quagliarella?

Le possibili scelte del commissario tecnico in vista delle sfide con Azerbaigian e Malta

ITALIA CONVOCATI CONTE BALOTELLI RUGANI PELLE' / ROMA - Ci si aspettava una risposta da Mario Balotelli nell'ultimo turno di Champions League, invece nulla. Il talento italiano è già finito al centro del ciclone, anche a Liverpool, dove giornali e tifosi hanno iniziato a criticarlo. Ed allora Antonio Conte  ha deciso di tenerlo ancora fuori dalla lista dei convocati dell'Italia - che sarà ufficialmente diramata domani - in vista del doppio impegno con Azerbaigian eMalta. Lista che, come riporta 'La Gazzetta dello Sport', presenterà molte sorprese.

A partire dalla difesa, dove appare scontato l'inserimento del giovane Daniele Rugani, a metà tra Empoli e Juventus e non convocato appositamente dall'Under 21 di Di Biagio. Solo rimandata, invece, la chiamata per Alessio Romagnoli.

A centrocampo invece, dove non ci saranno Pirlo e De Rossi, si scaldano i parigini Verratti e Thiago Motta, con Aquilani pronto a coprire il doppio ruolo di play e mezzala. Osservati speciali anche i genovesi Soriano e Sturaro, mentre sembra vicino al ritorno il milanista Abate.

In avanti spazio a Pellé, che dopo l'Olanda sta incantando anche la Premier, mentre El Shaarawy è in ribasso. L'ultimo dubbio, infine, viene dal derby di Torino: Giovinco o Quagliarella? Alla fine potrebbero entrare tutti e due.

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.