Breaking News
© Getty Images

Udinese, Heurtaux: "Stramaccioni e Stankovic hanno fame. Lavoro per la Nazionale"

Le parole del difensore francese sul momento dei bianconeri

UDINESE HEURTAUX STRAMACCIONI STANKOVIC NAZIONALE / UDINE - Un grande momento, per l'Udinese e per Thomas Heurtaux. Il difensore francese, reduce dallo splendido gol in semirovesciata contro il Parma, si concede ai microfoni di 'Udinese Channel': "Quello contro il Parma è stato un gol bellissimo, ma mi è piaciuto di più quello con il Caen contro Lorient: ho guardato la porta da lontano senza pensare ed era una partita che non potevamo perdere. Vizio del gol? Quando posso andare avanti lo faccio, è un valore aggiunto per un difensore e per la squadra".

NAZIONALE - "Ci penso, mi farebbe piacere. Per ogni calciatore giocare per la sua Nazionale è molto importante. Per ora il momento è molto lontano, però sto lavorando anche per questo".

STAGIONE - "Siamo partiti bene già in ritiro e abbiamo lavorato tanto. Siamo solo all'inizio, ma penso che nessuno si aspettasse questo avvio. Dobbiamo approfittarne e continuare a lavorare. Siamo felici e sta a noi continuare. Pensiamo alla partita di domenica, che non sarà facile. Ho visto il Cesena con il Milan e dovremo essere attenti e aggressivi. Stramaccioni e Stankovic? Sono giovani, hanno fame. Ci stanno molto vicino e lavorano sodo con lo staff. Si vede che al mister piace molto il suo lavoro, è molto forte".

L.P.

Notizie   Inter   Udinese
Inter-Udinese,Vecchi: "Serve cultura del lavoro. Spalletti..."
Inter-Udinese,Vecchi: "Serve cultura del lavoro. Spalletti..."
Il tecnico nerazzurro prima dell'ultima giornata di campionato
Notizie   Udinese   Atalanta
Serie A, Udinese-Atalanta 1-1: passo falso per Gasperini
Serie A, Udinese-Atalanta 1-1: passo falso per Gasperini
Un pareggio che può dare nuove speranze al Milan
Serie A   Napoli   Udinese
Napoli-Udinese, Sarri: "Vinco e vado all'estero. Non ci manca un c..."
Napoli-Udinese, Sarri: "Vinco e vado all'estero. Non ci manca un c..."
Alla vigilia del match del 'San Paolo' il tecnico parla in conferenza