Breaking News
© Getty Images

Juventus-Roma, Totti come Rivera: 'stesse' parole oltre 40 anni dopo

L'allora capitano del Milan rilasciò una durissima intervista contro gli arbitraggi in Italia

JUVENTUS ROMA TOTTI COME RIVERA DICHIARAZIONI CONTRO ARBITRI / ROMA - Le durissime parole con cui Francesco Totti, nel post-partita di Juventus-Roma, ha commentato la direzione arbitrale di Rocchi ("La Juventus dovrebbe fare un campionato a parte: con le buone o con le cattive vince sempre. Il rigore su Pogba per me è fuori area. Tra il dubbio e rigore è sempre rigore. Parlate voi che se parlo io mi squalificano...") hanno fatto molto rumore, in Italia e non solo.

Non è la prima volta che un 'campionissimo' si lascia andare ad uno sfogo così duro contro la classe arbitrale: come riporta il 'Corriere dello Sport', il 12 marzo del 1972 l'allora capitano del Milan Gianni Rivera urlò tutto il suo disappunto: "Fino a quando a capo degli arbitri ci sarà il signor Campanati, noi verremo sempre presi in giro e Scudetti non ne vinceremo. E' una vergogna, dispiace per gli sportivi che pensano che il calcio sia una cosa seria. Sono cose che tutti sanno: sta scritto da qualche parte che il Milan non debba raggiungere la Juventus. E' il terzo Scudetto che ci fregano. O mi squalificano a vita perché mi sono inventato tutto o riconoscono di aver sbagliato e allora cambia tutto".

S.D.

Serie A   Roma  
Chievo-Roma, Spalletti: "Secondi? Facile parlare di fallimento"
Il tecnico giallorosso: "Così per chi è contro. E sono tanti"
Serie A   Juventus   Roma
Roma-Juve, ESCLUSIVO Torricelli: "Niente allarmi. Triplete, si può"
L'ex calciatore è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni
Serie A   Roma   Juventus
Roma-Juventus 3-1: i giallorossi si riprendono il secondo posto
Bianconeri ko e festa Scudetto rinviata a domenica prossima