Breaking News
© Getty Images

Trapani, UFFICIALE: Cosmi resta. "Mi sento un figlio di questa terra"

Il tecnico dei siciliani ha deciso di rompere il silenzio dopo giorni di riflessione

TRAPANI COMUNICATO COSMI / TRAPANI - Gli ultimi sono stati giorni intensi per Serse Cosmi: prima la macchina bruciata, poi la decisione di non dirigere gli allenamenti per riflettere. Dopo qualche giorno, oggi il tecnico del Trapani ha rotto il proprio silenzio con una lettera aperta: 

"Mi sembra importante oggi a mente più serena, dire due parole alla gente di Trapani, che mi ha manifestato da subito il suo affetto e la sua vicinanza, così come ha fatto sin dal primo giorno in cui sono arrivato in città. Ciò che mi dispiace di questa vicenda, è vedere il loro dolore, la cosa più triste è stata leggere nei loro occhi quasi la volontà di chiedermi scusa per qualcosa, di cui non abbiamo certezza e di cui non avevano responsabilità. Da due anni ormai mi sento orgogliosamente portavoce di questa terra e della sua gente e mi ha ferito vedere descrivere una città per quella che non è. In questo momento, voglio semplicemente dire che per me questo episodio non cambia nulla nel mio sentimento verso Trapani e nel mio rapporto con la gente di Trapani. Anzi, il mio amore verso Trapani e la sua gente si rafforza, sentendomi sempre di più un figlio di questa terra, anche se adottivo. Serse Cosmi".

D.G.

Serie B  
Serie B, risultati 40° giornata: non sbagliano Verona e Frosinone!
Serie B, risultati 40° giornata: non sbagliano Verona e Frosinone!
In questo momento anche i ciociari sarebbero promossi senza passare dai playoff
Serie B   Roma  
Coppa Italia, Roma-Cesena 2-1: Totti allo scadere, derby in semifinale!
Coppa Italia, Roma-Cesena 2-1: Totti allo scadere, derby in semifinale!
Rigore dubbio per fallo di Agliardi, ora c'è la Lazio
Serie B   Juventus  
Juventus, senti Romulo: "Ogni giorno in lacrime. Pensavo di smettere. Allegri..."
Juventus, senti Romulo: "Ogni giorno in lacrime. Pensavo di smettere. Allegri..."
L'esterno del Verona ha raccontato il calvario che ha dovuto sopportare in bianconero