Breaking News
© Getty Images

Bayer Leverkusen, Leno attacca l'Italia: "Non avete una nuova generazione"

Il 22enne tedesco: "Da noi le partite sono più emozionanti e questo spinge la gente allo stadio"

BAYER SERIE A LENO GERMANIA LEVERKUSEN / ROMA - Il modello tedesco è uno degli obiettivi della nuova gestione del calcio italiano. Giovani e vincenti. Tra i nuovi talenti tedeschi c'è Bernd Leno, portiere del Bayer Leverkusen in testa alla Bundesliga, che a 22 anni ha giocato più di 100 gare in campionato e 25 in Europa. Una situazione difficilmente ipotizzabile in Italia :"Da noi i giovani giocano in amichevole come nella finale mondiale. Da voi è difficile trovare spazio, gli allenatori si affidano a giocatori esperti, sperando che questi risolvano le partite. - le sue parole a 'La Gazzetta dello Sport' - Non è un caso se da voi le partite finiscono spesso 0-0 o 1-0 e da noi invece ci sono più gol. Avendo giocatori anziani il ritmo di gioco da voi è lento. Da noi le partite sono più emozionanti e questo spinge la gente allo stadio, portando alle società più soldi. Guardiamo i portieri delle big di A: Buffon, Handanovic, Diego Lopez, Abbiati. Da voi i portieri sono più vicini ai 40 che ai 30. Vi siete dimenticati di far spazio alla nuova generazione. I club italiani che fino a pochi anni fa dominavano in Europa, vincevano la Champions, ora prendono molti parametro zero puntando sull'esperienza".

M.D.F.

Mercato   Milan   Atalanta
Calciomercato Milan, arrivano le visite mediche di Kessié
Calciomercato Milan, arrivano le visite mediche di Kessié
Il centrocampista dell'Atalanta, cercato a lungo anche dalla Roma, ha scelto i rossoneri
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Sabatini: "Spalletti candidato molto serio ma..."
Calciomercato Inter, Sabatini: "Spalletti candidato molto serio ma..."
Il responsabile dell'area tecnica di Suning ha parlato del tecnico ora alla Roma
Mercato   Roma   Inter
Roma, Spalletti: "Totti vicepresidente. Fischi? Mi hanno fatto..."
Roma, Spalletti: "Totti vicepresidente. Fischi? Mi hanno fatto..."
L'allenatore giallorosso, in scadenza di contratto a giugno, è il 'promesso sposo' dell'Inter