Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Lazio, ESCLUSIVO: sirene russe per Onazi? Ecco la verità

Il centrocampista della Nigeria ha giocato pochi minuti questa stagione

CALCIOMERCATO LAZIO ESCLUSIVO ONAZI RUSSIA / ROMA - Ogenyi Eddy Onazi è considerato un possibile partente in casa Lazio nonostante il rinnovo di pochi mesi fa. In questi minuti si è diffusa la voce di un'offerta da 6 milioni di euro da parte di un club russo per il suo cartellino: indiscrezioni raccolte in esclusiva da Calciomercato.it svelano però che la pista è priva di fondamento. Nessuna società russa ha infatti manifestato interesse per Onazi negli ultimi tempi e il calciatore nigeriano, nonostante un impiego col contagocce da parte di Stefano Pioli, ha ancora intenzione di mostrare il suo valore nella Capitale, tentando di riscalare la gerarchia che vede al momento insostituibili altri centrocampisti.

Che Onazi piaccia all'estero, però, non è un mistero. Se da un lato la sua stagione in biancoceleste è stata fin qui di molto inferiore alle aspettative, dall'altro gli emissari di diverse società hanno ancora negli occhi le buone prestazioni che ha saputo fornire con la maglia della Nigeria – su tutte quelle del Mondiale di Brasile 2014. Ecco dunque che il suo scarso minutaggio potrebbe incentivare le società d'Europa a tentare di strapparlo alla Lazio, nonostante il Presidente Lotito punti su di lui dai tempi della Primavera.

Mercato   Lazio   Milan
Calciomercato Lazio, Biglia ai tifosi: "Rinnovo? Non ho fretta"
Calciomercato Lazio, Biglia ai tifosi: "Rinnovo? Non ho fretta"
Il centrocampista risponde alle domande dei tifosi sul suo futuro
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, Tare: "Keita-Biglia? I matrimoni si fanno in due"
Calciomercato Milan, Tare: "Keita-Biglia? I matrimoni si fanno in due"
Il dirigente della Lazio ha parlato dei due calciatori accostati ai rossoneri
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, missione a Roma per Biglia e Keita
Calciomercato Milan, missione a Roma per Biglia e Keita
Fassone e Mirabelli incontreranno i dirigenti della Lazio