Breaking News
© Getty Images

Juventus, Marotta: "Serie A, che involuzione! In Champions contano i dettagli e noi..."

Il direttore generale dei bianconeri fa autocritica dalla 'Bocconi' di Milano

CALCIOMERCATO JUVENTUS SERIE A CAMPIONATO / MILANO - Presente all'evento  'The value of UEFA Champions League final' presso la 'Bocconi' di Milano, il direttore generale della Juventus, Giuseppe Marotta ha fatto il punto sullo stato del calcio in Italia. Il giudizio non è clemente, anzi, suona un campanello d'allarme: "Sicuramente siamo in involuzione se pensiamo agli anni novanta o all'inizio del millennio. Prima questo capionato rappresentava l'Eldorado, adesso invece è quasi un torneo di passaggio - riporta 'gazzetta.it' - Tuttavia il dispendio di energie è massimo. Non puoi permetterti di andare a giocare sottovalutando Sassuolo e Carpi, inoltre è diversa anche la pressione mediatica".

CHAMPIONS - "Contano molto i dettagli, conta come arrivi a giocarti quella finale in quella precisa sera. Conta come stai a livello fisico e mentale in quella singola gara. In un campionato vince la migliore in assoluto. Imprevedibilità? Basta perdere a Siviglia ed arrivare secondi nel girone, non essendo teste di serie che il sorteggio ti condiziona. Oppure ti basta giocare una partita come quella di Istanbul contro il Galatasaray i condizioni al limite dell'impraticabilità".

O.P.

Champions league   Real Madrid   Juventus
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Real Madrid, Zidane: "Bianconero nel cuore. Il recupero di Bale..."
Il tecnico ha commentato l'accesso in finale di Champions League
Champions league   Juventus   Monaco
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Juventus-Monaco: probabili formazioni, mercato e dove vederla in Tv
Le ultime sulla semifinale di Champions League
Champions league   Juventus  
Monaco-Juventus, Allegri: "E' sembrato facile. Arrabbiato con Pjanic"
Monaco-Juventus, Allegri: "E' sembrato facile. Arrabbiato con Pjanic"
Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine del match di Champions League