Breaking News
© Getty Images

Cagliari, Zeman: "Non ce l'ho con la Juve, ma è grave negare farmaci e calciopoli"

L'attuale allenatore dei sardi è ritornato a parlare dello scottante argomento

CAGLIARI ZEMAN JUVENTUS / MILANO - Zdenek Zeman ritorna a parlare delle accuse rivolte in passato alla Juventus a poche ore dal sorprendente successo del suo Cagliari contro l'Inter: "Da bambino dormivo con la maglia bianconera sotto il cuscino, con mio zio (Vikpalek, ndr) che ha anche allenato la Juve. E' una squadra che viene presa sempre come riferimento - ha detto il tecnico boemo ospite della 'Domenica Sportiva' - Io non ce l'ho mai avuto con la Juventus, ma solo con la dirigenza di quel tempo. E' grave che uno diventa ceco e non si vede così quello che è successo. Si negano i farmaci e calciopoli".

INSIGNE E NESTA -Zeman ha poi proseguito parlando del momento poco felice che attraversa al Napoli Insigne, alle sue dipendenze ai tempi del Pescara: "E' un attaccante, una seconda punta. Non deve sfiancarsi per rincorrere gli avversari e fare il terzino. Con me non faeva mai la fase difensiva, lo volevo lucido per le azioni d'attacco. I giovani devono giocare: quando ero alla Lazio - ha concluso - volevano dare Nesta al Sora per fare esperienza, ma io mi opposi".

G.M.

Notizie   Napoli   Cagliari
Serie A, Napoli-Cagliari 3-1: Mertens più Insigne, show azzurro
Partita mai in discussione, la squadra di Sarri domina dal primo minuto
Notizie   Napoli   Cagliari
Napoli-Cagliari, Sarri e l'orgoglio per Juve-Real
Il tecnico azzurro risponde alle domande dei giornalisti alla vigilia del match del San Paolo
Serie A   Inter   Cagliari
Cagliari-Inter, Pioli: "Alziamo il livello per avere mentalità vincente. Futuro? Ho supporto società"
Il tecnico nerazzurro ha spiegato anche il mancato ingresso di Gabigol