Breaking News
© Getty Images

Addio Cruyff, Oriali: "A casa ho sempre la sua maglia. Il migliore mai marcato"

Il team manager della Nazionale italiana non ha dimenticato quando a soli 19 anni giocò contro l'olandese

ADDIO CRUYFF NAZIONALE ORIALI / UDINE - Lele Oriali, oggi team manager della Nazionale italiana, non ha dimenticato la volta nella quale a soli 19 anni dovette marcare la leggenda Johan Cruyff. L'ex mediano affida il suo ricordo dell'asso olandese a 'Rai Sport': "Ho avuto l'onere e l'onore di marcarlo. Ho avuto la fortuna di giocare contro grandi come Platini, Zico, Maradona, ma non ho dubbi, è lui il migliore. Non fu decisamente una gara facile per me, l'iniziò qualcosa di grande e noi non eravamo pronti. A casa ho ancora con piacere la sua maglia numero '14'".

O.P.

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.