Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Serie A, da Montoya a Zaza: quando da acquisto a cessione il passo è breve

Sono diversi i calciatori appena acquistati in odor di cambiare maglia

CALCIOMERCATO SERIE A DA MONTOYA A ZAZA DA ACQUISTI A CESSIONE / ROMA - Il calciomercato Serie A promette sorprese da qui al 31 agosto, data in cui terminerà la campagna acquisti/cessioni estiva 2015/2016.

Sono diversi i calciatori appena acquistati dai club italiani ma già in odor di cessione: Martin Montoya, appena arrivato all'Inter, ha deluso le aspettative e per lui le cronache sportive parlano già di un possibile addio a gennaio nel caso in cui non dovesse risollevare le sue quotazioni a Milano.

Simone Zaza, fresco di riscatto in casa Juventus, è ora considerato tra i possibili partenti alla luce delle difficoltà incontrate dal club bianconero nel cedere il suo compagno di reparto Llorente.

La Roma ha appena acquistato Gyomber in difesa, ma l'ex Catania potrebbe essere inserito come contropartita in una nuova operazione di calciomercato da qui alla fine della sessione estiva. La società giallorossa ha ricevuto proposte anche per Ibarbo, del quale ha rinnovato il prestito a inizio mercato.

Sull'altra sponda del Tevere, la Lazio ha bloccato sul nascere la nostalgia d'Inghilterra del neo arrivato Ravel Morrison.

Infine, il Milan medita la cessione in prestito di Josè Mauri, arrivato a parametro zero quest'estate.

Mercato   Milan  
Calciomercato Milan, sprint Morata ma occhio a... De Gea
Calciomercato Milan, sprint Morata ma occhio a... De Gea
Mourinho non molla la presa e propone uno scambio al Real Madrid
Mercato   Inter  
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
Calciomercato Inter, Conte conferma: "Resto al Chelsea"
L'ex Ct chiude definitivamente la porta ai nerazzurri
Mercato   Inter   Inghilterra
Calciomercato Inter, Conte chiude: "In Premier con la mia famiglia"
Calciomercato Inter, Conte chiude: "In Premier con la mia famiglia"
L'ex Juventus rimanda al mittente la proposta di Suning, guardando con speranza al progetto Chelsea