Breaking News
© Getty Images

Torino, Cairo: "Zenit? Dobbiamo crederci. Sarei felice di aiutare il Parma"

Il commento del numero uno granata dopo i sorteggi degli ottavi di Europa League

TORINO CAIRO ZENIT PARMA / TORINO - Dopo l'impresa sul campo dell'Athletic Bilbao e la qualificazione agli ottavi di Europa League, il presidente del Torino Urbano Cairo interviene ai microfoni di 'Radio 24': "Nessuna rivincita per la critica #Cairobraccino. Sono felice per la vittoria di ieri sera, anche perché mai un'italiana aveva vinto lì. Non ho fatto alcun discorso alla squadra, ci pensa Ventura. Maxi Lopez? Lo conoscevamo, è fisicamente integro e lo abbiamo accolto a braccia aperte".

Cairo, poi, conclude: "Lo Zenit è una grande squadra, ma noi abbiamo dimostrato compattezza e dobbiamo crederci fino in fondo. Anche con l'Athletic dovevamo essere preoccupati, ma la squadra sta crescendo bene. Non avremo Cerci e Immobile quest'anno, ma Quagliarella, Maxi Lopez e Martinez stanno segnando tanto. Parma? Il tema vero è capire se possono arrivare a fine stagione. Sarei felicissimo di aiutarli. Per ora non sono stato contattato da nessuno. Se giocano, però, devono giocarle tutte". 

L.P.