Breaking News
© Getty Images

Lazio-Udinese, ESCLUSIVO Giannichedda: "Ottimo mercato dei biancocelesti, mancano solo i risultati"

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva l'ex centrocampista delle due squadre

LAZIO UDINESE ESCLUSIVO GIULIANO GIANNICHEDDA / ROMA - Il programma della quarta giornata di Serie A si è concluso ieri sera con la partita Lazio-Udinese, terminata 1-0 in favore dei friulani. Allo stadio 'Olimpico', per assistere alla partita, era presente anche il doppio ex Giuliano Giannichedda, attuale vice di Bruno Tedino nell'Italia Under 17 e già nello staff tecnico della Nazionale Under 20. Calciomercato.it lo ha contattato in esclusiva per analizzare la partita, commentare le ultime news Lazio e non solo.

LAZIO-UDINESE - "Dopo la buona prestazione offerta contro il Genoa - ha esordito Giannichedda ai nostri microfoni - la Lazio, ieri, ha trovato sulla sua strada una squadra organizzata molto bene dal punto di vista difensivo. Dopo il gol, poi, l'Udinese si è chiusa ulteriormente e la formazione biancoceleste ha faticato a creare occasioni pericolose. L'Udinese è una squadra quadrata, che in questo momento della stagione sta capitalizzando al meglio le pur poche chance da gol create. Le scelte iniziali di Pioli non hanno dato i loro frutti, ma il cambio di Keita ha vivacizzato un po' l'attacco biancoceleste. Il tandem Klose-Djordjevic? Secondo me possono essere un'ottima coppia, sono due calciatori intelligenti che si muovono molto sul fronte d'attacco".

CRISI LAZIO - "Quello che manca ai biancocelesti sono i risultati - ha spiegato l'ex centrocampista a Calciomercato.it - Le prestazioni offerte dalla Lazio in questo avvio di stagione, invece, non sono state affatto deludenti. A Milano, la squadra di Pioli ha perso immeritatamente e contro il Genoa meritava addirittura di vincere. L'unica partita decisamente sbagliata dalla formazione biancoceleste è quella di ieri contro l'Udinese. Il calciomercato estivo è stato di ottima fattura, la Lazio però ha pagato gli infortuni di Gentiletti e Biglia in due ruoli molto delicati".

GIOVANI E SERIE A - Chiosa finale dedicata ai giovani 'Azzurri': "I club italiani vanno spesso a prendere calciatori all'estero, mentre sarebbe meglio guardare in casa propria. A Cagliari, Cragno sta trovando spazio con Zeman? Ben venga, è molto bravo e come lui tanti altri calciatori italiani. Parlando di Lazio, vi faccio un solo nome: Danilo Cataldi. Farà molta strada...".

esclusivo   Lazio   Roma
Lazio-Roma, ESCLUSIVO Bernardini e Magni: "Ecco gli uomini derby"
Intervista doppia Bernardini (Il Messaggero) e Magni (Rete Sport)
esclusivo   Lazio   Roma
Lazio-Roma, ESCLUSIVO Zoff: "Salah assenza non pesante. Guerra etnica? Esagerazione"
L'ex tecnico biancoceleste a due giorni dalla stracittadina: "Inzaghi non mi sorprende"
esclusivo   Lazio  
Lazio, ESCLUSIVO Cardelli: "Non sono razzista. Tanti stranieri qui senza meritarlo"
Il giovane calciatore spiega la sua decisione di lasciare il calcio