Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Milan, Galliani malinconico: "Non voglio pensare al futuro"

Lo storico dirigente rossonero ha parlato della storia del club

CALCIOMERCATO MILAN GALLIANI BERLUSCONI / MILLANO - Intervenuto a 'Radio Deejay', Adriano Galliani, volto storico del Milan, ha parlato del compleanno del presidente Berlusconi e anche del futuro del club rossonero: "Ho conosciuto Berlusconi il primo novembre del 1979 per motivi televisivi. Il nostro è stato un rapporto di 37 anni di strette di mano, che valgono più di tante altre cose".

STORIA - "Credo che verranno ricordati i trent'anni quando usciremo dal Milan, dai 28 trofei ai 17 secondi posti. Il numero è 46. Inoltre abbiamo disputato 8 finali di Champions League. La storia va ricordata dal primo all'ultimo giorno".

CORDATA CINESE - "Noi siamo l'oggetto, non il soggetto. La trattativa è stata portata avanti tra il potenziale compratore e Fininvest".

FUTURO - "Non voglio pensarci. Fino alla chiusura penserò al Milan. Sarò l'ad rossonero fino ad allora, poi penserò al mio futuro".

OSSERVATORI - "Non scherziamo. Ne abbiamo una fortissima. E' andato via Braida ma abbiamo gli stessi di prima. Le persone che ho scelto hanno fatto tutti carriera".

MALINCONIA - "Ho degli amici che mi fanno pensare. Mi dicono di stupirmi dei 30 anni di storia, perché nessuno è durato tanto in Europa. Tutte le cose iniziano e finiscono. Faremo altro".

L.I.

 

Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, Keita-Biglia: pronti 40 milioni
Assalto di Mirabelli e Fassone per i due talenti di Lotito. L'offerta rossonera non basta
Mercato   Milan   Inghilterra
Calciomercato Milan, offerta irrinunciabile del City per Donnarumma
Ravezzani: "Il club rossonero cederà il portiere"
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, Tare: "Keita-Biglia? I matrimoni si fanno in due"
Il dirigente della Lazio ha parlato dei due calciatori accostati ai rossoneri