Breaking News
© Getty Images

Napoli, contestazione dei tifosi e squadra in ritiro. De Laurentiis: "Voglio disciplina e impegno"

Il presidente non ha gradito l'eliminaziona in Coppa Italia

NAPOLI CONTESTAZIONE TIFOSI SQUADRA IN RITIRO / NAPOLI - L'eliminazione in Coppa Italia contro la Lazio non è stata gradita dai tifosi che hanno aspettato il bus della squadra per lanciare cori di contestazione. Anche il presidente Aurelio De Laurentiis ha preso provvedimenti dopo la sconfitta, ordinando il ritiro della squadra, come annunciato in conferenza stampa.

VOGLIO IMPEGNO E DISCIPLINA - "Voglio disciplina. Non ho mai mancato o ritardato un pagamento, esigo impegno. E' giusto che i tifosi siano scontenti, se non si cambia rotta la squadra sarà in ritiro a tempo indeterminato".

TROPPE DISTRAZIONI A NAPOLI - "Mi dispiace l'idea del ritiro come filosofia del club. Ma Napoli è una città piena di distrazioni e questi sono ragazzi. A 25 anni facevo cose che forse oggi non farei ma che mi sono divertito a fare. Ma tutto il mio lavoro è basato sulla disciplina, tanto che mia moglie dice che lo svizzero in famiglia sono io. Esigo che chi lavora con me e per uno scopo comune, con un impegno nei confronti di tifosi e città, se non si è capace di onorare la maglia che si veste, si va in ritiro. Siccome il ritiro è scomodo in una città come questa, spero sia una sferzata di orgoglio per chi l'orgoglio ce l'ha, come ha fatto vedere nelle ultime partite".

Coppa Italia   Juventus   Lazio
Juventus-Lazio 2-0, primo sigillo: la Coppa Italia è bianconera!
La 'Vecchia Signora' si porta a casa il primo titolo stagionale. Decisivi Alves e Bonucci
Coppa Italia   Juventus   Lazio
Juventus-Lazio, probabili formazioni: le scelte per la finale
Allegri e Inzaghi si affidano ai loro uomini migliori per la partita di stasera dell''Olimpico'
Coppa Italia   Lazio   Roma
Roma-Lazio, Inzaghi: "Fatte due imprese. Immobile un gladiatore. De Vrij e Biglia..."
Il tecnico dei biancocelesti ha parlato al termine del match dell''Olimpico'