Breaking News
© Getty Images

Italia, Prandelli: "Non ho lasciato macerie, chi lo dice è in malafede"

L'ex ct: "Il Mondiale in Brasile è una ferita aperta"

MONDIALE ITALIA PRANDELLI CONTE / ROMA -  Il disastroso Mondiale in Brasile ha chiuso come peggio non si poteva l'avventura in azzurro di Cesare Prandelli. Il ct che ha condotto l'Italia alla finale di Euro 2012 ormai viene ricordato solo per la deludente spedizione sudamericana: un'etichetta che non piace a Prandelli, che ha risposto alle 'accuse' di Giaccherini circa la spedizione in Brasile in esclusiva a Calciomercato.it. "Il Mondiale è una ferita aperta. Per come sono, non si chiuderà mai. - le sue parole alla 'Gazzetta dello Sport' - Spiace che una partita abbia cancellato quattro anni di lavoro, ma il tempo metterà a posto la prospettiva. Di sicuro non ho lasciato macerie. Nessuno è ripartito dalle macerie. Chi lo dice è in malafede".

Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10
Notizie   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Vittoria che vale tanto. Condizionati dal FPF"
Il tecnico ha parlato al termine del match dell''Olimpico'
Notizie   Inter   Lazio
Serie A, Lazio-Inter 1-3: I nerazzurri rialzano la testa
Biancocelesti rimontati dopo il gol del vantaggio firmato Keita