Breaking News
© Getty Images

Milan, Albertini: "Non basta un derby vinto. Mihajlovic? Colpe ai singoli..."

Ecco le parole dell'ex rossonero sul momento difficile del club

MILAN MIHAJLOVIC BROCCHI ALBERTINI / MILANO - Ancora un cambio di panchina in casa Milan. Di questo ha parlato l'ex Albertini, polemico nei confronti della società: "L'unica certezza che ho ancora di questo Milan è che ho vissuto il giusto momento, - ha dichiarato al 'Corriere dello Sport' - dove la società aveva creato una grande squadra, con giocatori che lottavano insieme per conquistare obiettivi importanti".

ALLENATORI - "Sono un grande amico di Cristian e Sinisa. Il problema non è dato dai nomi. Mi infastidisce che quanto stia accadendo al Milan venga assimilato quanto sta accadendo a Palermo. Con tutto il rispetto, lo trovo inconcepibile e immeritato".

ITALIANIZZAZIONE - "Sono d'accordo. I giocatori italiani hanno un logico senso d'appartenenza. Per crescere occorre evitare di dare le colpe ai singoli".

RINASCITA - "La confusione crea confusione. Il Milan non può cullarsi sull'entusiasmo di un derby vinto o guardando i lati positivi di una sconfitta contro la Juventus. E' necessario che la società ritrovi le propre radici. L'identità che l'ha resa unica al mondo".

L.I.

 

Serie A   Milan   Cagliari
Cagliari-Milan 2-1: Pisacane beffa i rossoneri allo scadere!
Cagliari-Milan 2-1: Pisacane beffa i rossoneri allo scadere!
La squadra di Montella ha giocato in dieci l'ultimo quarto d'ora. Sbagliato un rigore da Bacca
Dai campi   Milan   Cagliari
DIRETTA Serie A, Cagliari-Milan 2-1: segui la cronaca LIVE
DIRETTA Serie A, Cagliari-Milan 2-1: segui la cronaca LIVE
Calciomercato.it vi offre la sfida della 38a giornata di campionato
Mercato   Milan   Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Calciomercato Milan, clamoroso Donnarumma: c'è anche il Napoli
Pronto l'assalto azzurro se non si accorda con i rossoneri. Ma ci sono pure City, Real e United