Breaking News
© Getty Images

Inter, Handanovic: "Voglio una squadra vincente. Prossime partite decisive per Champions"

Il portiere sloveno risponde alle domande dei tifosi nerazzurri

INTER HANDANOVIC CHAMPIONS / MILANO - Tra passato e futuro: Samir Handanovic non si tira indietro e risponde a 360 grandi alle domande dei tifosi nerazzurri. Il portiere sloveno parla di tutte le news Inter del momento, partendo però dal suo arrivo a Milano e dalle sensazioni provate ad ereditare il ruolo di Julio Cesar: "Non mi sono mai posto questa domanda - spiega Handanovic -, sapevo benissimo cosa ha fatto nell'Inter ma ognuno ha la sua storia". 

Archiviato il passato si parla del presente e del rapporto con i tifosi: "E' un pubblico che pretende, è normale. Ma sono anche tifosi che danno. Mi piace il fatto che anche se non arrivano i risultati, l'ambiente dà molto entusiasmo". Sulla stagione attuale, Handanovic spiega: "Mancini ci dà fiducia, con lui lavoriamo bene e speriamo di fare risultati in fretta. Per il terzo posto molto dipende da queste tre-quattro partite. Quest'anno il campionato è molto equilibrato, tutte le partite sono aperte a ogni risultato". Una mano la dovrà dare anche Palacio, ancora a secco in campionato: "Non è preoccupato per quello. Soffre ancora per un problema alla caviglia, ma è un generoso e gioca sempre". 

Terzo posto o meno, Samir Handanovic non vuole trascorrere ancora molte stagioni senza vincere e lo dice in una frase che potrebbe anche essere letta in ottica di calciomercato: "In quale squadra vorrei giocare? Non ho preferenze, penso sempre alla mia parte. Mi piacerebbe però giocare con una squadra vincente". 

Infine, l'ultima battuta è per soddisfare la curiosità di un tifoso che chiede qual è il suo calciatore preferito: "Mi piacciono i centrocampisti come Pirlo e Pizarro, capaci di giocare spalle alla porta e di dare ritmo alla squadra. La parata più bella? Su Balotelli nel derby". 

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv