Breaking News
© Getty Images

Fiorentina, Borja Valero: "Il Real Madrid è come X-Factor. Avevo tante offerte"

Il centrocampista spagnolo racconta la sua infanzia nel settore giovanile delle 'merengues'

FIORENTINA BORJA VALERO REAL MADRID JUVENTUS / FIRENZE - "Il Real Madrid? E' come X-Factor". Il centrocampista della Fiorentina Borja Valero si concede ai microfoni di 'So Foot' per una lunga intervista nella quale ripercorre la sua carriera: "Ho smesso di vivere il calcio come divertimento quando sono entrato al Real a 11 anni. Ho convissuto con oltre 300 ragazzi e l'85% di loro non ha sfondato. Andavano via da un giorno all'altro con lo zaino e sentivamo lo stress e la pressione. Sembrava X-Factor, solo che non c'era il pubblico a salvarti. Vincere è un'esigenza lì".

Poi l'arrivo alla Fiorentina: "Avevo molte offerte, ma nessuna mi dava la possibilità di vivere in un posto così bello. All’inizio, a fine partite uscivo a piedi dallo stadio e nessuno mi riconosceva.  Sono un privilegiato, c’è gente che lavora 12 ore al giorno, noi ci alleniamo tre ore al giorno. Bisognerebbe smettere di considerare i calciatori delle star, il nostro mestiere va demistificato. La Fiorentina? E' una squadra ibrida tra il calcio italiano e spagnolo".

Infine una critica al calcio italiano: "In Italia i campi sono la cosa peggiore, l’erba è alta, secca e può compromettere ogni azione. Ti cambia il rapporto con il pallone. Il calcio italiano è più tattico e non deve perdere le sue radici. Chi scelgo tra Xavi e Pirlo? Xavi ha un tocco unico, Pirlo è un quarterback, la Juve è lui".

Mercato   Juventus   Fiorentina
Calciomercato Juventus, pronto il blitz per Bernardeschi
Il club bianconero vuole concentrarsi sul sogno Triplete. Poi andrà alla caccia dell'esterno
Notizie   Napoli   Fiorentina
Napoli-Fiorentina, Sarri: "Rinnovo Mertens notizia di contorno"
Il tecnico degli azzurri presenta la sfida di sabato sera
Mercato   Juventus   Fiorentina
Calciomercato, Juventus in pressing su Bernardeschi
Il calciatore della Fiorentina nel mirino anche dell'Inter