Breaking News
© Getty Images

Ifab, novità sul cambio temporaneo e l'uso dell'EPTS

L'organo adibito a modificare le regole del calcio ha ritoccato le regole 3 e 4

IFAB NOVITA' CALCIO CAMBIO TEMPORANEO USO EPTS / BELFAST (Nord Irlanda) - L'Ifab (International Football Association Board), ossia l'organo che ha il potere di modificare ed innovare le regole del gioco del calcio ha introdotto due novità che saranno operative dalla prossima stagione. 

Per quanto riguarda la regola 3 (IL NUMERO DEI CALCIATORI - RIENTRO CALCIATORI SOSTITUITI) si è introdotta la possibilità della sostituzione temporanea: "Previo consenso della Federazione interessata, soltanto nelle categorie minori (di base/ricreative) viene consentito il rientro di un calciatore sostituito". Quindi non sono coinvolte la Serie A e gli altri campionati professionistici.

Per quanto riguarda la regola 4 (L'EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI) c'è stata una apertura ai sistemi elettronici di monitoraggio e rilevamento delle performance (EPTS): "Laddove vengano utilizzati sistemi elettronici di monitoraggio e rilevamento delle performance (previo consenso della Federazione interessata o dell’organizzatore della competizione): essi non devono costituire alcun pericolo per i calciatori e/o gli ufficiali di gara; le informazioni ed i dati trasmessi dalle apparecchiature e/o dai sistemi non è consentito che siano ricevuti o utilizzati nelle aree tecniche durante la gara".

M.R.

Notizie   Juventus  
Juventus, Dybala punta il Real: "Ci manca un solo obiettivo"
Juventus, Dybala punta il Real: "Ci manca un solo obiettivo"
L'attaccante argentino si è soffermato sulla finalissima di Champions League
Notizie   Inghilterra   Olanda
Europa League, Ajax-Manchester United 0-2: trionfo di Mourinho!
Europa League, Ajax-Manchester United 0-2: trionfo di Mourinho!
I 'Red Devils' battono gli olandesi alla 'Friends Arena' staccando il pass per la Champions
Notizie   Roma  
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Roma, Spalletti: "Addio Totti? Lo gestiremo in modo naturale"
Il tecnico giallorosso sull'ultima partita del numero 10